Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers

Storie

Masik, il cane spaventato che non si lasciava toccare

Guai a chi lo toccava, quel quartino arruffato di cane randagio. Era terrorizzato dalle persone e cercava di mordere tutti. Così è stato trovato Masik dai volontari di Hope for Paws che sulla sua presenza in un’area industriale dismessa avevano ricevuto una segnalazione.

Una volta sul posto, la prima impresa è stata scovare quella matassina di pelo sporco e annodato impregnata di terrore. Si era appallottolato contro un muro, dietro a lastre rugginose e altri laterizi: praticamente invisibile. La sua paura lo ha tradito, perché il cagnolino si è messo a correre tentando di sfuggire ai suoi soccorritori che invece però lo hanno raggiunto e accalappiato.

In preda al panico, ha ringhiato e cercato di mordere tutti, rifiutando ogni carezza. La visita dal veterinario ha però rivelato il perché di tanta sofferenza manifestata dal cane. Il quattro zampe aveva infatti una brutta ferita, che è stata medicata e suturata. Le cure, l’eliminazione del pelo cresciuto a dismisura e completamente annodato, il cibo buono e l’acqua pulita: lui pian piano si è fidato e ha iniziato ad accettare le carezze.

Poi ci ha preso gusto. Oggi Masik è un bel cagnolino bianco che salta, corre e gioca con gli amichetti del suo rifugio e i volontari che lo accudiscono e lo coccolano. Ha persino un cravattino azzurro al collo. Pronto per l’adozione.

Leggi anche:

Salva un cane anziano, poi apre una casa di riposo per tutti i nonnini a quattro zampe abbandonati

Monica Nocciolini

Cane randagio trema per il freddo, lei va a casa e gli porta una coperta

Monica Nocciolini

“Pensavo che anche lui fosse stato abbandonato”. Randagio libera cane in catene e fuggono insieme 

dogitpanel

Francia mobilitata per Jump, il cane pompiere ammalato per servizio

Monica Nocciolini

Lasciano il cane sul balcone senz’acqua sotto il sole. E lui si butta di sotto

Monica Nocciolini

Un cucciolo guida per il cane cieco. E la solidarietà scodinzola

Monica Nocciolini