Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers
Storie

La tenera storia di Silvia e la sua cagnolina Coffee arrivata nella sua vita come un segno del destino

Questa storia che stiamo per raccontarvi è una testimonianza reale di una donna dal cuore grande che vuole lanciare un appello importante a tutti coloro che hanno perso un cane e pensano di non riuscire ad averne un altro.

Chi ama gli animali, ha un animo sensibile e impara a vivere con loro in armonia, per tutta la vita. Quando un animale entra nella nostra famiglia, ne diventa un membro effettivo, crescendo, gioendo e soffrendo con noi. I cani specialmente, riescono a immedesimarsi con i propri umani, dando il loro meglio per aiutarci nelle difficoltà. Viceversa, quando è un cane ad ammalarsi e lasciarci, gli esseri umani ne possono soffrire fino alla depressione. C’è che della morte del proprio cane ne fa una malattia e sceglie di non soffrire più così nella propria vita, promettendosi di non prendere mai più un animaletto con sé.

Silvia, (@depace.silvia su Instagram) la protagonista della nostra storia, ha scelto di dare a noi di  Dog.it la sua testimonianza, lanciando il suo appello a tutti coloro che hanno perso un amico speciale e che non hanno intenzione di soffrire ancora.

“Non sprecare l’amore che puoi dare ad un altro cane meno fortunato”

Silvia racconta quando sia fondamentale non smettere di amare, nonostante la sofferenza della morte del proprio cane. Lei lo sa bene, perché dopo 14 anni, la sua “Maya” si è spenta e la sofferenza che la perdita le ha arrecato, è stata immensa.

Silvia si era promessa di non soffrire mai più così, ma poi qualcosa è cambiato: nella sua vita è arrivata Coffee, una meravigliosa cagnolina proveniente da un canile del Sud.

Coffee le è “apparsa” come un segno del destino, come primo post su Facebook, dopo che Silvia, al mare  con le sue figlie, ha avuto un pensiero per Maya. Si trovava in spiaggia quando due farfalle le si sono poggiate sulla spalla, in quel luogo di divertimento e relax, Silvia ha avuto un malinconico pensiero per Maya. D’altronde in quel luogo ci andava spesso con lei.

Subito dopo, su Facebook, la foto che vedete qui sotto: un musetto nuovo, che le ricordava la sua piccola Maya.

Un musetto in cerca di aiuto. Era quella che sarebbe diventata “Coffee”.

Silvia ha adottato Coffee senza esitazioni, sostenendo che fosse un segno che il suo amore per Maya doveva proseguire, aiutando un altro cane in difficoltà. Per questo sottolinea poi l’importanza dell’adozione, rispetto all’acquisto di un cane.

Oggi Silvia e Coffee sono un’inseparabile coppia e vivono felici e le ringraziamo per questa meravigliosa storia.

 

Photo credits: depace.silvia ; Associazione amici del cane Latina FB


Iscriviti alla Newsletter di Dog.it per restare sempre aggiornato sul mondo del cane: storie, appelli, richieste di adozione, nuovi prodotti pet e offerte riservate ai nostri lettori!

Leggi anche:

Legato per la zampa a un furgone e trascinato, il cane ha perso la vita

Monica Nocciolini

Cagnolone paralizzato abbandonato in un cassonetto: la storia di Susanna

aggiornamenti

Come Giulietta e Romeo. Ogni sera questa pitbull si affaccia alla finestra per rivedere il suo amato 

dogitpanel

Tiziano Ferro abbraccia per l’ultima volta il suo cane Jake: l’addio sui social

dogitpanel

Paralizzato e triste: chiede aiuto per strada, ma nessuno lo soccorre

aggiornamenti

Crystal, stupenda cagnolina dagli occhi impari, cerca casa. “Ti prego, adottami”

dogitpanel