Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers
Razze di cani taglia piccola

Cani di piccola taglia: conoscerli per amarli!

cani di piccola taglia

Si definiscono cani di piccola taglia quelli che in età adulta non superano i 10 kg di peso, anche se all’interno di questa classificazione è possibile distinguere ulteriormente i “mini”, che vanno da 5 a 10 kg, e i “toy”, che sono quelli che non superano nemmeno i 4 kg.

Si tratta di specie oggi molto richieste, perché a dispetto della stazza ridotta, si tratta di animali forti e molto longevi (fatta eccezione per i toy che invece soffrono spesso di alcuni disturbi proprio dovuti alle dimensioni che possono causare malformazioni, ad esempio a carico del cranio o della bocca).

Ma i vantaggi dei cani di piccola taglia sono pure altri:

  • sono facili da trasportare (alcune compagnie aeree ne consentono anche il viaggio in cabina passeggeri accanto al padrone)
  • sono generalmente accettati negli appartamenti in fitto
  • comportano l’acquisto di minori quantità di cibo (anche se questo non equivale necessariamente ad un risparmio in termini economici).

Tuttavia è bene tenere presenti anche gli aspetti caratteriali, dal momento che la stazza è inversamente proporzionale alla tempra: i cani di piccola taglia sono spesso dotati di grande personalità, e per questo non sempre facili da gestire.

Ecco alcune delle razze di taglia piccola più famose e diffuse:

  1. Yorkshire Terrier

A dispetto di quanto si possa credere, e cioè che questa razza abbia origini nobili, la sua “creazione”, dovuta all’incrocio di un altissimo numero di esemplari, pare sia da ascrivere agli operai inglesi delle industrie tessili, che la adoperavano per allontanare i topi.

Dal carattere vivace e curioso, è un cane vispo, un po’ prepotente con i suoi simili, specialmente se più grandi, sono poco adatti ai bambini perché di costituzione fisica delicata.

Leggi ancora >>> Yorkshire Terrier

 

  1. Bassotto

Dalle zampe corte e dal corpo allungato, curioso e vivace, il bassotto è una razza riconoscibilissima, eppure ne esistono diverse varietà.

Innanzitutto una stazza inferiore rispetto alle altre, il bassotto kaninchen, e poi altre che si distinguono per il pelo, che può essere corto (la tipologia più diffusa), oppure lungo, o anche duro (con tanto di barbetta e baffetti).

Giocherellone, fedele e attaccato alla sua famiglia, va generalmente d’accordo con gli altri animali domestici, anche se può diventare geloso e possessivo nei confronti dei suoi giocattoli.

Leggi ancora >>> Bassotto

 

  1. Barboncino

Nato come cane da riporto in acqua, il Barboncino è un cane intelligente, atletico ed energico, è dotato sia di forza che di grazia.

Necessita di esercizio fisico quotidiano e di compagnia, perché soffre di solitudine e ansia da separazione se lasciato troppo solo.

I barboncini nani e toy sono le varianti più piccole della razza barbone, di origine francese, nota per la sua grande intelligenza, per il suo carattere vivace ma amorevole e docile verso il padrone, per la sua facilità di addestramento e per la notevole longevità.

Leggi ancora >>> Barboncino

 

  1. ShihTzu

Cane di origini tibetane, in madre patria viene chiamato “piccolo leone”, probabilmente per via della somiglianza estetica con un leone e per la criniera insolita per un cane di così piccola taglia.

Carattere dolce e devoto alla sua famiglia, è un eccellente cane da compagnia, del quale bisogna comunque tenere presenti la testardaggine e la forza di carattere.

Leggi ancora >>> Shih Tzu

 

  1. Schnauzer nano

Lo schnauzer è un cane dalle origini tedesche il cui scopo originario era quello di catturare i ratti nelle fattorie.

L’altezza e il peso di maschi e femmine si aggira rispettivamente sui 30 cm e 5-10 kg.

La testa rettangolare è abbellita da sopracciglia cespugliose, baffi da tricheco, barba folta e orecchie piegate in avanti.

Nella maggior parte degli esemplari, il mantello è color sale e pepe, ma alcuni sono nero monocolore e altri nero e argento.

Robusti, vigili e coraggiosi, possono diventare rissosi quando si confrontano con cani che non conoscono.

Obbedienti e devoti al proprietario, imparano in fretta ed essendo giocherelloni sono ideali per le famiglie con bambini.

Leggi ancora >>> Schnauzer

 

  1. Chihuahua

Considerato il classico cane da borsetta, si tratta in effetti della razza più piccola al mondo.

Le sue origini pare siano messicane, addirittura attribuibili al popolo azteco, le cui principesse non erano disposte a rinunciarvi.

Dal carattere molto vivace e allegro, ama stare in compagnia del padrone.

Tuttavia, quando sottoposto a stress, anche se positivo, inizia a tremare.il chihuahua si dimostra un buon guardiano, che non si fa problemi ad abbaiare a tutto spiano, ringhiare ed eventualmente aggredire lo sconosciuto che entra in casa.

Leggi ancora >>> Chihuahua

 

  1. Carlino

Per nulla aggressivo è un cane perfetto per la convivenza con bambini e conspecifici.

Ha però un caratterino tutto pepe, e spesso si dimostra testardo e fermo sulle sue decisioni (come i molossoidi ai quali appartiene, sebbene di piccola taglia).

È affettuosissimo, vivace ma non esuberante, si affeziona straordinariamente al padrone.

Leggi ancora >>> Carlino

 

  1. Pomerania

Allegro ed esuberante, è affettuoso, docile, e per nulla permaloso.

Ma si tratta anche di un esemplare forte, intelligentissimo, dall’energia inesauribile, con una vista ed un olfatto davvero eccezionali, che lo fanno sentire un piccolo cane da guardia.

E per questo motivo chiunque entri in casa viene considerato una minaccia, ed è in questo caso (anche se avvertono passi dietro la porta o rumori sospetti) che iniziano ad abbaiare.

Leggi ancora >>> Pomerania

 

  1. Boston Terrier

Nonostante la somiglianza con il bouledogue francese, con il quale spesso viene scambiato, questa razza è però espansiva ed esuberante come i terrier, e non pigra e pelandrona come i bouledogue.

Proprio come i terrier ai quali appartiene potrebbe tendere alla testardaggine, per cui è consigliabile una buona e precoce educazione.

Leggi ancora >>> Boston Terrier

 

  1. Maltese

Come molti cani di piccola razza anche il Maltese originariamente si occupava della caccia ai topi (nello specifico questo esemplare li stanava da barche e magazzini): proprio la vita di mare determinò la sua diffusione globale.

Tuttavia, dato il suo aspetto elegante e signorile, divenne soprattutto un cane di lusso.

Leggi ancora >>> Maltese

 

  1. Griffone di Bruxelles

Cane robusto e piuttosto agile, si caratterizza in special modo per i peli che circondano gli occhi, le guance, il mento e il tartufo.

Si distinguono due taglie in base al peso: 5kg per quella standard e 3kg per la piccola.

A livello caratteriale, pur essendo legatissimo al proprietario, è abbastanza indipendente.

Si presume possa derivare da incroci fra varie razze, come Yorkshire e Carlino, e proprio come molti cani di piccola taglia originariamente aveva il compito della guardia “ad allarme” e della caccia al topo.

Leggi ancora >>> Griffone di Bruxelles

 

  1. Chin

Di origine cinese, il cane Chin conquisto il Giappone e la sua aristocrazia.

Ha muso corto e occhi grandissimi.

Un peso che generalmente non supera i 3 chili, e un aspetto elegante.

È intelligente e indipendente, vivace senza essere esagitato, tanto che si adatta sia alle famiglie con bambini che alle persone anziane.

Leggi ancora >>> Il cane Chin

 

  1. Lhasa Apso

Cane tibetano di taglia medio-piccola arriva ad un peso massimo di 8kg.

Ha un pelo lungo, generalmente bianco e con una lunga frangia che spesso gli ricade lungo gli occhi.

Forte, sicuro e coraggioso, ama giocare, correre e divertirsi.

Intelligente e intuitivo, spicca per l’indole indipendente.

Leggi ancora >>> Il Lhasa Apso

 

  1. Cavalier King Charles Spaniel

Cane che deve il suo nome al fatto che uno spaniel fosse il cane di compagnia di re Carlo I.

È un esemplare dalle sembianze nobili, con orecchie lunghe e occhi grandi, dall’indole docile e ubbidiente, che però ama molto l’attività e la vita all’aria aperta, pena la noia e l’apatia.

Leggi ancora >>> Il Cavalier King Charles Spaniel

 

  1. Cane nudo cinese

È un cane molto buono e dolce, che non presenta la minima traccia di aggressività, e che per questo motivo va benissimo per la convivenza anche con i più piccoli.

Inoltre è intelligente e adatto all’addestramento.

A dispetto di ciò però, per via della sua estetica “particolare”, caratterizzata dalla quasi totale assenza di peli (ad eccezione della coda, delle zampe e della testa), non è molto diffuso e apprezzato in Italia e in Europa.

Leggi ancora >>> Cane nudo cinese

 

  1. Coton de Tulear

Spesso confuso con barboncino o maltese ha il tipico pelo di tutte le razze che derivano da incroci con il Bichon.

È nato, come molti altri cani di piccola taglia, per la caccia ai topi ma al giorno d’oggi è un cane esclusivamente utilizzato per la compagnia e per l’esposizione.

Necessita di svolgere attività fisica, e nonostante ami giocare con i suoi simili, con quelli che non conosce (umani o animali) si comporta in modo provocatorio e spavaldo.E’ un cane che soffre di solitudine e che difficilmente può essere lasciato da solo molte ore del giorno. Per questo pensiamo bene prima di adottarlo.

Leggi ancora >>> Coton de Tulear

 

  1. Piccolo Cane Leone

Se amate fare lunghe passeggiate all’aria aperta questa è la razza adatta a farvi compagnia (ecco perché invece per coloro che hanno una deambulazione limitata, come pure per gli anziani, non è la scelta migliore).

Si tratta di un cane il cui peso raggiunge al massimo i 5 kg.

Ha un pelo lungo e morbido, di vari colori, che intorno alla testa ricorda la criniera di un leone.

Leggi ancora >>> Piccolo Cane Leone

 

  1. Maltipoo

Il Maltipoo, incrocio tra un maltese e un barboncino red, è un esemplare dolce e poco rumoroso, ideale come cane da appartamento. Il cui pelo, pare, vada d’accordo anche con quelli che soffrono di allergie.

È tra i cani più ricercati e costosi degli USA.

Leggi ancora >>> Maltipoo

 

  1. Pechinese

Cane piccolo ma dal pelo assai lungo, dalle origini antiche e dalla provenienza cinese.

Ha un carattere assai indolente, ma per sua fortuna non necessita di molto esercizio fisico.

Ma sa essere pure forte e non si fa assolutamente alcuno scrupolo ad attaccare animali più grossi di lui.

Leggi ancora >>> Pechinese

 

  1. Papillon

Il cane Papillon, detto anche cane farfalla, deve il suo nome alla forma delle orecchie.
È ideale come cane da compagnia perché, oltre ad essere piccolo, è dolce e tranquillo.

Leggi ancora >>> Papillon

Elenco cani piccola taglia, ecco un indice:

 

Ti è stata utile questa lettura?

 
Le opinioni dei nostri lettori sono importanti per noi. Se hai ritenuto interessante questa lettura, ti invitiamo a darci un voto semplicemente cliccando sulle stelle che seguono.
 
4 / 5 (1 voti)

Leggi anche:

Il Cavalier King Charles Spaniel: un altro esponente della numerosa serie degli Spaniel

Giuseppina Russo

Il cane di razza Papillon

Giuseppina Russo

Chihuahua

dogitpanel

Nonnina cade a terra, la chihuahua abbaia 5 ore per chiamare aiuto

Monica Nocciolini

Ma chi è questo Griffone di Bruxelles?

Giuseppina Russo

Un letto per dieci, coppia se lo costruisce su misura per dormire con tutti i cani

Monica Nocciolini