Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers

Accessori

Passeggino per Cani: Caratteristiche, Tipologie, Costi

passeggino-per-cani

Molte persone potrebbero trovare bizzarro l’acquisto di un passeggino per cani.

Questo perché, si sa, i cani necessitano sempre di camminare e svolgere quotidianamente un’adeguata attività fisica, al fine di non sviluppare patologie come l’obesità, oppure danni cardiovascolari.

L’idea di acquistare un passeggino per cani potrebbe però essere in molti casi una soluzione ideale per risolvere parecchie problematiche. In altri invece questa scelta potrebbe rivelarsi del tutto inutile.

Leggi anche: “I migliori accessori da viaggio per cani (Guida alla Scelta)”.

Vediamo di seguito quand’è che si consiglia l’utilizzo di un passeggino per cani, le tipologie esistenti, i costi e le caratteristiche che il prodotto ideale deve possedere.

Passeggino per Cani: Caratteristiche

Sul mercato esistono ormai così tanti modelli diversi di passeggino per cani che scegliere quello più adatto potrebbe risultare davvero complicato.

Il trucco, chiaramente, consiste nel tenere sempre a mente la personalità del nostro cane, il suo carattere e le sue esigenze. Ogni cane infatti è diverso dagli altri, e ciò che potrebbe andar bene per uno non per forza deve risultare ideale anche per tutti gli altri.

La caratteristica fondamentale che dobbiamo considerare è senza dubbio la taglia del nostro amico. I passeggini per cani difatti si distinguono principalmente per struttura e capienza, in modo tale che il nostro cucciolo possa sempre sentirsi comodo e coccolato, mai fuori posto.

Spesso infatti non ci accorgiamo di quali siano i limiti, e trattiamo il nostro cane come se fosse un bambino. Al contrario del bambino però, il cane non sempre necessita di un passeggino per essere trasportato.

È consigliato acquistare un passeggino per cani esclusivamente se esiste la necessità di farlo. Ad esempio, per poter portare più facilmente il nostro amico dal veterinario, soprattutto se è di taglia grande e risulta quindi pesante da sollevare.

Allo stesso modo, l’acquisto di un passeggino potrebbe rivelarsi utilissimo nel caso in cui il nostro cucciolo non potesse camminare per problemi alle ossa, o alle zampe.

In questo caso, avere un trasporto comodo e pratico (sia per lui che per noi) diventa una manna dal cielo, che ci permette di far godere al cane l’aria aperta anche se non può circolare liberamente.

Un’ulteriore aspetto che si deve tenere in considerazione durante l’acquisto sono i materiali. Il passeggino, oltre ad essere robusto e resistente, deve essere “a prova di cane”. I materiali e i tessuti utilizzati devono essere adeguati per stare a contatto con il suo pelo e, in caso di rasatura, anche per stare a contatto con la sua pelle.

In quest’ottica, esistono dei materiali che potrebbero irritare tutti i cani ed esistono materiali che potrebbero risultare allergenici solo per il nostro animale. È bene quindi consultare sempre il veterinario prima di incappare in prodotti che potrebbero rivelarsi dannosi.

Tipologie

Le tipologie di passeggino per cani, come abbiamo detto, si distinguono per lo più in base alle grandezza del nostro amico.

Per i cani di taglia piccola o media, in commercio troverete dei passeggini che, alla vista, risultano quasi identici a quelli che vengono utilizzati per i neonati. In realtà, lo spazio d’appoggio è leggermente più ristretto, in quanto dobbiamo pensare che il bambino e il cane assumono posizioni differenti quando vengono poggiati all’interno del passeggino.

Il bimbo principalmente rimarrà sdraiato, perché ancora non ha la capacità di sollevare da solo il busto. Il cane invece dovrà poter stare comodo sia che voglia sdraiarsi, sia che voglia stare seduto a guardare il panorama mentre si passeggia.

Per via di questo, il passeggino per cani generalmente ha uno spazio d’appoggio che si avvicina più alla forma quadrata, differente da quella rettangolare necessaria per sdraiare un neonato.

Per quanto riguarda i cani di taglia grande, l’unica cosa che cambia è la forma del modello. In questo caso infatti i passeggini sono più simili a dei carrelli con le ruote oppure a dei trasportini in formato XXL.

Generalmente, queste tipologie sono adatte per i cani dai 15 kg in su.

Sia i passeggini che i carrellini presentano sempre una retina di supporto, che permette di far circolare l’aria all’interno senza che il cane possa uscire, ma che può essere anche rimossa nel caso in cui invece volesse poggiare un po’ fuori il musetto.

I passeggini per cani devono infine avere delle protezioni aggiuntive da poter montare o smontare in base alle esigenze, che possano ad esempio mantenere in sicurezza l’animale nel caso si alzasse in piedi all’improvviso.

Se invece quello che cercate sono dei passeggini ortopedici perché il cane presenta dei problemi alle ossa, in genere il modello in sé non presenta alcuna differenza rispetto a quelli normali. Ciò che troverete in aggiunta in questi casi sarà un materassino ortopedico da inserire al suo interno.

Costi

Il prezzo di un passeggino per cani varia in base ai seguenti fattori:

  • Struttura, se passeggino o carrellino;
  • Qualità dei materiali, che può essere scarsa, buona o eccellente;
  • Eventuali strumenti aggiuntivi come, ad esempio, il materassino ortopedico.

Potete acquistare passeggini per cani piccoli e medi a prezzi che vanno dai 35 euro per i modelli super economici, fino ad arrivare a più di 400 euro per quelli di qualità eccellente.

Se invece vi serve un carrellino per trasportare cani grandi, allora dovrete mettere in conto una spesa che può oscillare da un minimo di 80 euro ad un massimo di 1.200/1.300 euro.

FAQ – Passeggino per Cani

Di seguito le risposte alle domande più cercate dagli utenti sul Passeggino per Cani.

A cosa serve il passeggino per cani?

Utile per i cani con problemi legati ai movimenti, e quindi alle articolazioni, all’apparato muscolare o anche osseo. Si rivela un’attrezzatura perfetta per goderti la passeggiata con Fido.

Quanto costa un passeggino per cani?

In media il costo di un passeggino per cani realizzato con materiali di qualità è di circa 50,00 euro. Cifra che sale a 80,00 euro per cani di taglia grande.

Quali sono i migliori passeggini per cani?

I migliori passeggini per cani sono quelli con struttura in acciaio inox e rivestimento in PVC. Un eccellente passeggino è dotato anche di materassino ortopedico.

Quali caratteristiche deve avere un passeggino per cani?

Se stai valutando l’acquisto di un passeggino per cani dovrai necessariamente tener conto delle seguenti caratteristiche:

  • struttura solida (il miglior materiale è l’acciaio inox);
  • rivestimento non irritante per il cane (va bene in PVC);
  • capienza (verificare sempre la compatibilità con la taglia del proprio cane);
  • accessori extra (retina, protezioni, materassino aggiuntivo, ecc.).

Leggi anche:

Cibo per cani e gatti con muffe, azienda americana lo ritira dal mercato

Monica Nocciolini

Scarpette per cani: ce n’è davvero bisogno?

Giuseppina Russo

“Ho tradito la loro fiducia, non meritano un altro abbandono”. Uomo in lacrime per due pitbull 

dogitpanel

Come scegliere la ciotola per il cane?

dogitpanel

Come prendersi cura del proprio cane

dogitpanel

Ecco come abituare il cane alla lettiera

Giuseppina Russo