Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers
Storie

Una Principessa in scatola: cagnolina per mesi in un cartone per scarpe

La sua vita è iniziata quando un gruppo di volontari l’ha tirata fuori dalla scatola da scarpe in cui aveva vissuto per chissà quanto tempo: ad imboccare la via del riscatto è stata una cagnolina di Los Angeles. Piccola, sola. Tripode. Sì: con tre sole zampette.

La bestiola aveva trovato rifugio in quello scatolino davanti a una casa, ma nessuno ne conosce l’origine. Quel suo rincantucciarsi con gli occhioni sbarrati, sotto la pioggia battente, ha però colpito qualcuno di buon cuore che ne ha segnalata la presenza.

E’ stata un’organizzazione di soccorso animalista della Città degli Angeli, Hope For Paws, a recarsi sul posto. Una volta raggiunta, la piccola non ha avuto alcuna reazione quando le è stato messo il collare per portarla via da lì. Solo lo sguardo mite, incerto, ancora ignaro che quelle mani sarebbero state la sua salvezza. La storia e le immagini del recupero sono stati diffusi dall’associazione finendo per fare il giro dei media internazionali.

L’hanno chiamata Principessa e adesso – una volta che i veterinari avranno valutato le sue condizioni, soprattutto riguardo alla mancanza di una delle zampette anteriori – per lei i volontari sognano un’adozione all’altezza del suo nome. E’ anemica, ma sta rispondendo bene alle terapie. Il tifo è tutto per lei.

Foto: Hope for PawsFoto: Hope for PawsFoto: Hope for Paws

13

 

Ti è stata utile questa lettura?

 
Le opinioni dei nostri lettori sono importanti per noi. Se hai ritenuto interessante questa lettura, ti invitiamo a darci un voto semplicemente cliccando sulle stelle che seguono.
 
4.24 / 5 (119 voti)

Leggi anche:

Avevano perso il cane nell’incendio, lo ritrovano in un servizio televisivo un mese dopo. Grave, ma vivo

Monica Nocciolini

Cani ereditieri, la giustizia ci mette lo zampino

Monica Nocciolini

Il cane Haika una settimana in trappola sui ghiacci di Russia

Monica Nocciolini

Il cane rapito a Parigi ritrovato 800 chilometri più in là, 7 giorni dopo

Monica Nocciolini

Abbandonano il cane legato a un tronco nel fiume, con l’aumento di livello sarebbe annegato

Monica Nocciolini

Abbandonato malato, divorato dalla scabbia e con le zampe gonfie. Decide di adottarlo

Monica Nocciolini
error: © copyright dog.it