Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers
Notizie

Aggredita a calci, a salvare l’animalista ci pensa il cane Falcor

Ha dedicato la vita ad aiutare i cani sfortunati, e a salvare lei ci ha pensato il cane Falcor. Protagonista di questa vicenda è Ilaria Fagotto, presidente della Lega Antispecista Italia, presa di mira in quella che appare un’autentica spedizione punitiva. Stava rientrando a casa dopo aver portato acqua ad alcuni cani randagi quando è stata aggredita e presa a calci nel suo giardino da un uomo con indosso il casco da moto.

E per una volta i ruoli si sono invertiti. Di là da quella strada alle porte di Catania vive il maremmano Falcor. Vista la donna in difficoltà, il cane non ha esitato a scavalcare la recinzione per precipitarsi a mettere in fuga l’aggressore. Così, ha salvato la mano buona che aiuta tanti suoi simili.

A raccontare l’episodio è stata la stessa Fagotto dal suo profilo Facebook. Sul posto sono intervenuti i carabinieri, che adesso stanno indagando. La donna si è resa nel tempo protagonista di diverse inchieste che hanno portato alla scoperta di un giro di combattimenti clandestini tra cani, dei quali ha ottenuto il sequestro, o a un caso di maltrattamento ai danni di diverse decine di cavalli, anche loro sequestrati dalle autorità.

 

Ti è stata utile questa lettura?

 
Le opinioni dei nostri lettori sono importanti per noi. Se hai ritenuto interessante questa lettura, ti invitiamo a darci un voto semplicemente cliccando sulle stelle che seguono.
 
4.18 / 5 (71 voti)

Leggi anche:

Cane nella cantina-prigione senza acqua né cibo. Due indagati

Monica Nocciolini

Addio all’angelo custode inglese dei cani di Sicilia, scomparso prematuramenteo John Peter Sloan

Monica Nocciolini

Il cane si smarrisce e resta incastrato tra gli scogli

Monica Nocciolini

“Addio al cane Lapo”, la Croce Rossa di Follonica in lutto per la perdita del volontario a quattro zampe

Monica Nocciolini

Il traffico di New York si ferma per salvare un cane spaventato

Monica Nocciolini

Per i cani randagi del Kosovo una mano dai militari italiani e Oipa

Monica Nocciolini
error: © copyright dog.it