Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers

Storie

Sevizia e uccide un mite cane randagio, lo incastra la videosorveglianza

E’ stato individuato e denunciato l’uomo che ha seviziato e ucciso una cagnetta randagia a Vittoria, in provincia di Ragusa. Era stato il titolare del distributore di benzina ad accorgersi che nella piazzola dell’area di servizio vi erano tracce di sangue. Ha quindi visionato le immagini registrate dalle telecamere a circuito chiuso, facendo la terribile scoperta.

Sul posto è arrivato personale delle guardie zoofile dell’Enpa che ha a sua volta esaminato le immagini, messe a disposizione della magistratura. Un uomo, con una piccola asta probabilmente in ferro, ha ripetutamente seviziato la cagnetta causandone la morte. L’autore, 50 anni all’epoca dei fatti nel 2016, a quel punto era incastrato. Le guardie zoofile lo hanno individuato e denunciato per maltrattamento e uccisione di animale.

Alessandro Antoci, dell’Enpa, riferì che dalle immagini era emerso con chiarezza come l’uomo si fosse avventato senza alcun motivo contro la cagnetta che se ne stava di lato, mite e indifesa. Non infastidiva nessuno, e l’hanno uccisa in modo orribile.

Leggi anche:

Kiev: morti oltre 1000 cani in un rifugio colpito da un attacco russo

dogitpanel

Nel canale legato a un tronco, cane salvato per un soffio. E il proprietario ora rischia il processo

Monica Nocciolini

Inseguendo un gabbiano, cane precipita dal terrazzo e muore

Monica Nocciolini

Priva di forze e quasi senza vita, mamma cane riesce a far nascere i suoi cuccioli

dogitpanel

Salta dalla finestra per sfuggire all’incuria ma è legato a catena, così il cane resta impiccato

Monica Nocciolini

I poveri cani rinchiusi nei recinti, il collare elettrico sempre pronto a dar loro la scossa

Monica Nocciolini