Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers
Storie

Giovane ragazzo apre il primo ristorante per soli cani

storie di cani

Quella che vi raccontiamo oggi ha come protagonista un ragazzo di 29 anni, amante gli animali, João de Souza Araújo.

E’ sempre stato solito aiutare i cani in difficoltà, dar loro da mangiare, offrirgli un posto in cui dormire.

Ad un certo punto, però, ha capito che doveva fare di più. Così, in maniera improvvisata, decide di aprire un ristorante per soli cani, aperto 24 ore su 24 e sempre ben fornito di acqua e cibo.

Il ragazzo ha costruito una tettoia così che i cani possano essere al riparo dalle intemperie e possano trovare rifugio d’estate e d’inverno.

Nella zona di João ci sono tantissimi cani, ma il cibo è abbastanza per tutti.

“I cani soffrono la fame proprio come noi esseri umani. La differenza è che quando va davvero male, noi possiamo chiedere aiuto. Loro non possono, o vengono ignorati” ha spiegato il ragazzo.

“I cani sono sempre animali molto intelligenti. Quando lasciavo il cibo una volta al giorno, loro avevano imparato l’orario esatto in cui uscivo di casa. Qualcuno però non riusciva ad arrivare in tempo. Ora il ‘ristorante’ è aperto 24 ore su 24 e nessuno rimarrà a bocca asciutta” ha sottolineato João che è molto soddisfatto per l’efficienza ottenuta dalla sua invenzione.

 

Le migliori tariffe per i nostri lettori. Risparmio Assicurato

Per tutti i lettori di Dog.it le migliori tariffe per viaggi vacanza o viaggi di affari

 

Leggi anche:

Cani smarriti: la storia di Leonel e Tito

Giuseppina Russo

Nessun medico può visitarlo. Cane muore nella notte tra le braccia del suo papà umano 

Michele Urbano

Cane in pessime condizioni lasciato in autostrada dall’ex proprietario

aggiornamenti

Giornalista scrive una storia sul canile, un cane lo abbraccia in cerca di coccole. L’uomo decide di adottarlo

Michele Urbano

Prende a botte il cane e lo scaraventa contro un palo della luce, i passanti chiamano la polizia

Monica Nocciolini

Piper: cagnolino cieco e sordo a causa della demenza, riconosce il suo papà umano solo con l’olfatto

aggiornamenti