Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers
Storie

Piange e abbaia, il cane era rimasto intrappolato in una grotta

Lo hanno sentito piangere e abbaiare e questo lo ha salvato. Sì perché da quei lamenti è scattata la segnalazione che a quel cane avrebbe salvato la vita. Le guardie zoofile Enpa del nucleo di Avellino ricevettero notizia di un cane rimasto bloccato in una grotta profonda e colma d’acqua a Rocca Bascerana. Subito si precipitarono sul posto, e la zona era impervia oltre ogni previsione.

Come aiutare il cane, recuperandolo? “La situazione era molto complessa – spiega Saverio Capriglione, capo nucleo della guardie zoofile dell’Enpa di Avellino – ed è stato necessario l’intervento dei vigili del fuoco che con un tubo sono riusciti ad abbassare il livello dell’acqua. Il cane probabilmente era rimasto bloccato già dalla notte prima”.

Dopo 5 ore di lavoro incessante, i vigili del fuoco riuscirono a trarre in salvo il cane, affidato poi proprio alle guardie zoofile Enpa che hanno provveduto a farlo visitare e poi a portarlo al sicuro. Malgrado la disavventura e le tante ore trascorse digiuno e in trappola, il cane è risultato spaventato ma in buone condizioni di salute.

 

Ti è stata utile questa lettura?

 
Le opinioni dei nostri lettori sono importanti per noi. Se hai ritenuto interessante questa lettura, ti invitiamo a darci un voto semplicemente cliccando sulle stelle che seguono.
 
4.31 / 5 (64 voti)

Leggi anche:

La polizia arresta i ladri e coccola il cane che usavano come ‘palo’

Monica Nocciolini

Cucciolo abbandonato in autostrada, passante sfida il traffico per salvarlo

Monica Nocciolini

Sei cani vittime di accumulatrici, li libera Enpa a Salina

Monica Nocciolini

Salvata da un incidente ecco Layla, il cane che sorride

Monica Nocciolini

A mani nude contro mamma orsa per difendere i suoi cani

Monica Nocciolini

Un malore per strada. E il cane salta sul predellino dell’ambulanza per seguire il familiare in ospedale

Monica Nocciolini
error: © copyright dog.it