Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers
Accessori Curiosità

Cucce per cani fai da te: idee originali, creative e utili!

Ci sono moltissimi oggetti che buttiamo ma che in realtà potrebbero essere riportati a nuova vita. E riutilizzati per scopi lodevoli, come ad esempio realizzare delle cucce per cani fai da te.

In questo modo si prenderebbero due piccioni con una fava (si fa per dire, visto che sono molti di più gli obiettivi che si centrerebbero!).

Ecco tutti i vantaggi del realizzare una cuccia artigianale:

  • si aiuterebbe l’ambiente, diminuendo il carico di rifiuti prodotti;
  • il costo sarebbe quasi zero, o comunque molto ridotto;
  • ci si divertirebbe;
  • si potrebbero aiutare anche cuccioli meno fortunati dei nostri, magari donando questi manufatti ad associazioni o canili.

Se ti interessa invece acquistare una cuccia per cani già pronta per l’utilizzo, ti consigliamo prima di leggere la nostra “Guida all’Acquisto”.

Di seguito vi indicheremo come realizzare delle cucce per cani fai da te, e quali sono i migliori oggetti o materiali da riutilizzare per la cuccia.

Cucce per cani fai da te: 8 idee super!

Sono molti i materiali che possono essere riadoperati per creare delle calde e accoglienti cucce per cani fai da te.

Se ti stai quindi chiedendo quali sono i migliori, ecco 8 idee originali e a basso costo per creare delle cucce per cani fai da te.

  1. Monitor o televisore con tubo catodico;
  2. maglioni;
  3. t-shirt e grucce;
  4. pneumatici;
  5. valigie;
  6. comodini;
  7. pallet e cassette di legno;
  8. barili.

Seguono indicazioni su come costruire una cuccia per cani fai da te con gli 8 materiali che abbiamo scelto.

Leggi anche: “Come pulire la cuccia del cane in modo efficace”.

Monitor o televisore a tubo catodico

Basta smontare il monitor per togliere tutta la parte elettrica interna e rimanere con il solo involucro esterno. E’ bene durante quest’operazione utilizzare dei guanti isolanti per proteggersi dall’elettricità, perché nei condensatori interni potrebbe essere rimasta un po’ di energia. Smontato il monitor, si riassembla il tutto, si colora e si personalizza, inserendo un cuscino sul fondo. Certo, date le dimensioni, questa cuccia è ideale per gatti o cani di piccola taglia.

Maglioni

in questo caso andrà scucito il collo, di modo da poter imbottire lo spazio compreso tra questo e le maniche, oltre a quello del torace, con scampoli di stoffe o vecchi cuscini; le maniche poi andranno cucite insieme. Il consiglio è di non utilizzare una maglia a trama larga perché il peloso potrebbe rimanervi impigliato, e di rimuovere eventuali zip e bottoni.

T-shirt e grucce

Se al posto di un maglione adoperate una t-shirt e vi aiutate con delle grucce per realizzare una struttura simile a quella di una tenda da campeggio ricoperta appunto con il tessuto di una vecchia maglietta e arricchita con un confortevole cuscino, otterrete una cuccia a costo zero ma di grande appeal per i quattro zampe.

Pneumatici

Lavate bene la gomma di un’auto, verniciatela con un prodotto ecologico e incollate un ripiano in legno; rovesciate la struttura e rivestite l’interno con coperte dismesse. Se non avete tempo per cimentarvi con il fai-da-te, oppure non avete a disposizione i materiali che abbiamo elencato, potete ricorrere alla cuccia commercializzata dalla FOP, ribattezzata “Sedici Pollici”.

Valigie

In questo caso basta inserire un cuscino o una coperta nell’interno e il gioco è fatto. Nel caso in cui la valigia oltre che vecchia sia danneggiata è bene rifoderarla. E se poi si vuole aggiungere un tocco ulteriore si potrebbero applicare quattro piedini o rialzi nella parte inferiore.

Comodino

Se munito di sportello questo va rimosso, assieme ad eventuali parti metalliche pericolose; le superfici ruvide o taglienti vanno levigate; va inserito all’interno il solito cuscino. Il quid in più può essere la verniciatura, da effettuare sempre con colori atossici.

Pallet o cassette di legno

Rimosse le eventuali schegge, anche in questo caso un cuscino completerà il giaciglio, che potrà poi essere personalizzato secondo il proprio gusto (magari inserendo una targhetta con il nome del cucciolo).

Barile

Infine c’è il barile. In questo caso non c’è nemmeno bisogno di creare un incavo, essendo già presente, e sarà sufficiente adagiare cuscini e coperte. Questa soluzione è adatta anche (e soprattutto) per cani di taglia medio-grande. Ovviamente andrà predisposto un supporto perché il barile non rotoli!

Leggi anche:

Standard di razza: il modello ideale di cane

Giuseppina Russo

Narrativa cinofila: novità tra i libri da leggere…

Giuseppina Russo

Un gioiello per ricordare Fido, amico fedele per sempre

dogitpanel

Cinofilia: le figure professionali proprie di questo settore

Giuseppina Russo

Ecco alcune curiosità sui Chihuahua

Giuseppina Russo

Cane in bagno: se ci segue c’è più di un motivo…

Giuseppina Russo