Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers
Storie

Gli occhi supplicanti di un povero cane legato alla catena vi strapperanno una lacrima


il centro di soccorso Rebel Dogs di Detroit è stato avvisato da un uomo che si è trovato davanti una scena straziante: un povero cagnone, razza simil pitbull, che lo guardava con gli occhi supplicanti di chi voleva essere salvato. Il cane era legato ad una catena e sbucava da dietro un garage. Era triste, supplicante di aiuto e aveva molta paura nel  farsi avvicinare dall’uomo; si limitava per questo ad osservare impietrito i passanti.

L’uomo non è rimasto indifferente: dopo aver chiamato il soccorso per cani è rimasto affianco al cane per sapere se fosse tutto apposto, perché a giudicare dalle ferite sul collo del povero Beaker, questo il nome che gli hanno dato i volontari, non sembrava che il suo stato di salute fosse tale da permettere a Beaker di riprendersi nell’immediato.

Ci vollero infatti cure per le ferite riportate, acqua per reidratarlo e medicinali per i parassiti. Beaker era malnutrito e non aveva nemmeno una ciotola d’acqua vicino.

Fortunatamente dopo qualche mese il cagnone iniziò a riprendersi, ma soprattutto a fidarsi nuovamente degli esseri umani che gli avevano fatto tanto male.

Oggi Beaker ha una mamma! Finalmente è stato adottato e inizia la sua nuova vita. Lo potete vedere felice e sorridente in questa foto.

Le migliori tariffe per i nostri lettori. Risparmio Assicurato

Per tutti i lettori di Dog.it le migliori tariffe per viaggi vacanza o viaggi di affari

 

Leggi anche:

Cucciolo salvato dalla strada adottato dalla casa di riposo

Monica Nocciolini

Teo non è più tra noi. Nel 2016 aveva vinto un premio per aver difeso il suo amico gatto dall’attacco di un lupo 

Michele Urbano

A mani nude contro mamma orsa per difendere i suoi cani

Monica Nocciolini

Il cane di Macron testimonial antiabbandono

Monica Nocciolini

Tra le fiamme dell’Oregon per salvare il suo cane Duke. Così è morto Wyatt, 13 anni

Monica Nocciolini

Il cane veglia per giorni il suo amico umano senza vita, poi muore di stenti

Monica Nocciolini