Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers
Accessori Cura

Collare luminoso per cani: è il caso di dotarsene?

Diciamoci la verità: molti prodotti per cani oggi in commercio sono più un vezzo che una reale necessità.

Altri, invece, effettivamente facilitano la vita di Fido e del suo bipede.

È il caso del collare luminoso per cani.

Vediamo dunque quali sono i vantaggi di questo accessorio, i modelli oggi disponibili sul mercato, e le caratteristiche da valutare al momento dell’acquisto.

Perché scegliere un collare luminoso per cani

Se le vostre passeggiatine con Fido avvengono al mattino presto oppure a sera, sapete che i lampioni non sempre riescono a rendere ben visibile il cane agli altri passanti o alle auto.

E questo non è esattamente un bene.

Né per gli umani, che potrebbero spaventarsi.

Né per gli automobilisti, che potrebbero essere incauti.

Inoltre, se decidete di lasciarlo senza guinzaglio (solo ovviamente nelle aree consentite) anche voi rischiate di perderlo di vista, col risultato magari che si allontani un po’ troppo o che combini qualche pasticcio senza che ve ne rendiate conto.

Questo tipo di collare, in più, risulta assai valido per i cani da caccia.

Giacché consentono all’animale di restare visibile anche di notte.

Cosa niente affatto superflua se ci sono altri cacciatori nelle vicinanze!

Caratteristiche da considerare per l’acquisto, e dove trovarli…

I collari luminosi sono tutti a luce LED.

Quindi offrono un’eccellente luminosità a fronte di un consumo energetico molto basso.

Inoltre sono resistenti, così da non doverle sostituire dopo pochi mesi.

Infine non scaldano.

Non c’è quindi pericolo che il cane possa bruciarsi o infastidirsi indossandolo.

I modelli in commercio sono tanti.

Ecco allora quali caratteristiche considerare:

  • durevolezza dei materiali
  • resistenza all’acqua, così da essere indossato anche sotto la pioggia o in mare
  • dotato di almeno due modalità di illuminazione: luce fissa e luce intermittente
  • autonomia della batteria: alcuni funzionano anche oltre 5 ore, e sarebbero i modelli da preferire
  • regolazione della larghezza: essendo spesso di taglia unica, è importante che si possano regolare in larghezza
  • meccanismo di accensione e spegnimento: deve sempre essere presente il pulsante ON/OFF, ma è importante che il cane non possa inavvertitamente spingerlo, magari mentre si gratta o gioca.

Rispetto alla reperibilità basta recarsi nei negozi di articoli per animali.

Oppure online (come tutto, ormai!).

Leggi anche:

Sterilizzazione del cane, quando e perché

redazione

Cibo per cani e gatti con muffe, azienda americana lo ritira dal mercato

Monica Nocciolini

Ozonoterapia per cani

Giuseppina Russo

Tumore alle gengive nel cane, ecco cosa sapere

Giuseppina Russo

DISBIOSI NEL CANE: SINTOMI E CAUSE

Giuseppina Russo

Perché i cani sospirano?

dogitpanel