Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers
Accessori Curiosità

Una casa a prova di cane: di cosa Fido non può fare assolutamente a meno?

casa a prova di cane

La risposta alla domanda è “il suo padrone”. Questo è ciò di cui davvero un cane non può fare a meno.

È chiaro però che anche Fido ha le sue esigenze.

Questo significa cercare di conciliarle con lo spazio domestico.

O per meglio dire cercare di adattare gli ambienti di casa alle sue necessità.

Non si tratta certo di interventi dispendiosi, ma di piccoli ed economici accorgimenti per renderla più accogliente e funzionale. A prova di peloso.

Vediamo quindi cosa non può mancare in una casa a prova di cane…

Cosa realizzare in una casa a prova di cane: interventi strutturali

Quelli che descriviamo adesso sono interventi strutturali, che dunque possono essere affrontati solo in sede di rifacimento o creazione ex-novo. E che certo non richiedono pochi spiccioli:

  • SCEGLIERE UNA PAVIMENTAZIONE ADATTA AGLI ANIMALI: se avete possibilità di scegliere i pavimenti ricordate che i cani hanno i peli e sono muti di zampe e non di scarpe. Dunque, aboliti assolutamente moquette e tappeti, e via libera a resina, parquet verniciato di legno duro e piastrelle (meglio se senza fughe)
  • PENSARE UNO SPAZIO DEDICATO AL BAGNETTO: a meno che non risolviate dal toelettatore questo è un tasto dolente, perché doccia e vasca non sono molto pratiche; molto meglio una vasca sospesa da lavanderia o, se il cane è grande, un piatto doccia posto ad altezza braccia
  • REALIZZARE UNA VIA FACILITATA VERSO IL TERRAZZO O IL GIARDINO: gli animali amano l’aria aperta, alcuni fanno letteralmente la spola tra interno ed esterno praticamente tutto il giorno; per non impazzire la soluzione è creare un accesso a loro misura. Le gattaiole son piuttosto diffuse ma difficilmente adattabili ai cani, date le loro dimensioni (anche se esistono alcuni modelli XL); tuttavia con l’inventiva (e magari affidandosi ad un professionista) si possono creare varie “uscite personalizzate”.

Casa a prova di Fido: “arricchimenti economici”

 

 

 

Quelle che descriviamo adesso sono delle piccole chicche utili a rendere una casa più vivibile anche per l’amico a quattro zampe.

Se avete già un peloso alcune di queste le conoscerete di certo, e le avrete pure adottate… ma magari qualcun’altra vi è sfuggita:

  • CREARE UNO SPAZIO RISTORO: le ciotole devono avere uno spazio dedicato dove non diano fastidio e allo stesso tempo siano a portata di mano, come potrebbe essere il cassetto della cucina o più semplicemente il ripiano basso di un mobile
  • TROVARE UNA COLLOCAZIONE COMODA PER LA CUCCIA: questa va scelta di qualità e bella da vedere (per non fari prendere dall’ansia di nasconderla quando abbiamo ospiti), anche se l’ideale sarebbe integrarla con un mobile, proprio per renderla tutt’uno con l’ambiente domestico
  • CREARE UNO SPAZIO DEDICATO AGLI OGGETTI DEL CANE: che si tratti di un gioco o un guinzaglio, è sempre meglio assegnare agli oggetti di Fido un posto. Un appendino dedicato ai guinzagli e agli asciugamani, e una scatola di medie dimensioni per giochi e snack possono essere già sufficienti, ma se avete voglia di spendere qualche euro in più e gli spazi di casa ve lo consentono potete optare anche per una madia o un piccolo armadio.

Forse non si riusciranno a realizzare tutte queste accortezze –immaginiamo ad esempio che non sia sempre possibile mettere mano al bagno nei termini sopra detti, come pure ai pavimenti, a meno che non si stia affrontando una ristrutturazione- eppure queste sarebbero perfette per una casa a prova di cane…

 

Ti è stata utile questa lettura?

 
Le opinioni dei nostri lettori sono importanti per noi. Se hai ritenuto interessante questa lettura, ti invitiamo a darci un voto semplicemente cliccando sulle stelle che seguono.
 
0 / 5 (0 voti)
error: © copyright dog.it