Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers
Storie

Oscar, morto per una crisi epilettica perché i veterinari non rispondono


La morte di un animale domestico è paragonabile al lutto di un qualsiasi membro della famiglia. Per chi ama davvero gli animali, perdere il proprio animale domestico è un vero e proprio lutto. Le persone sensibili che hanno condiviso la propria vita con il proprio cane, gatto o pappagallo, piangono e stanno male anche per lungo tempo dopo la loro perdita, tanto da aver bisogno del supporto dei familiari e in alcuni casi, anche di un giorno di permesso dal lavoro, per poter elaborare la morte del proprio compagno a 4 zampe.

Quando le cause della morte sono totalmente insensate ed evitabili, oltre alla tristezza si aggiunge la rabbia. È il caso della mamma umana di Oscar, un cagnone bianco morto per una crisi epilettica più forte del solito, la quale richiedeva l’intervento di un medico, ma questo non rispose e come lui i colleghi.

Siamo a Foggia e come spiega la mamma di Oscar, le cliniche veterinarie scarseggiano, anche quelle per le emergenze. Se quelle poi operanti sul territorio negano i contatti con i propri pazienti per mala gestione del centralino o per indifferenza, il problema si amplia, diventando un danno per tutte quelle persone che hanno un amico speciale in casa. Oscar era uno di quegli amici speciali ed è morto fra le braccia della sua mamma incredula, disperata ed impotente.

Ogni animale merita accesso alle cure e ogni mamma e papà umani meritano assistenza in questi momenti difficili. Ci auguriamo che quello successo ad Oscar, non solo non si ripeta, ma possa spronare l’Ordine dei veterinari ad intervenire tempestivamente e far fronte al disagio per salvare quante più anime possibili.

Photo credits: @Foggia Today

Le migliori tariffe per i nostri lettori. Risparmio Assicurato

Per tutti i lettori di Dog.it le migliori tariffe per viaggi vacanza o viaggi di affari

 

Leggi anche:

Spari contro il cane che abbaiava troppo. E lo uccide

Monica Nocciolini

Il riscatto di Blondie, da cane mummia a cagnolina felice

Monica Nocciolini

Questo cagnone muore sul traghetto per Piombino dall’Elba, in un viaggio notturno senza speranza

aggiornamenti

Scartata da 18mila possibili adottanti, il cane Freya dal canile al set

Monica Nocciolini

Giovani sposi invitano al matrimonio i cani del rifugio per trovargli casa

dogitpanel

Japa, il cane adottato che torna in stazione per rivedere gli umani che lo accudivano quando era un randagio.

aggiornamenti