Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers
Storie

Lascia il cane solo chiuso in auto con un biglietto al finestrino

Lascia il cane solo chiuso nell’auto parcheggiata, con un biglietto al finestrino. Potrebbe essere la solita storia di maltrattamento e incuria nella quale un povero cane ci lascia la pelliccia o giù di lì, invece no. Sul biglietto apposto al finestrino lato guida, infatti, c’era scritto:  “Non rompete il vetro per aiutarlo: l’aria condizionata è accesa, ha dell’acqua e sta ascoltando la sua musica preferita”.

Ora, lasciare il cane in auto è pratica deplorevole. Tuttavia l’ingegnosa trovata dell’automobilista inglese ha fatto il giro del web, dopo aver lasciato stupiti i passanti. Del resto la gioiosa espressione del cagnolino biondo al di là dal finestrino confermava tutto il suo festoso benessere. Che resti un caso unico, perché lasciare il cane solo rinchiuso è pericoloso per lui.

La deplorevole pratica degli abbandoni in auto magari sotto al sole o al gelo dell’inverno, con le lamiere pronte a trasformarsi in forni o frigoriferi dove il cagnolino non di rado trova la morte, sempre più spesso fortunatamente provoca l’allerta delle guardie ambientali da parte di passanti preoccupati per il quattro zampe.

 

Ti è stata utile questa lettura?

 
Le opinioni dei nostri lettori sono importanti per noi. Se hai ritenuto interessante questa lettura, ti invitiamo a darci un voto semplicemente cliccando sulle stelle che seguono.
 
0 / 5 (0 voti)

Leggi anche:

Macabro ritrovamento di un cane seviziato e ucciso, non si esclude alcuna ipotesi

Monica Nocciolini

Si sveglia per primo dall’anestesia e pensa che l’altro cane sia morto. E il pastore tedesco si dispera

Monica Nocciolini

Scava scava e il cane resta in trappola sotto terra

Monica Nocciolini

Il suo cane muore, clochard continua ad abbracciarlo per tre giorni: “Era tutto per me”

Monica Nocciolini

Cane abbandonato lungo la strada, da giorni nessuno lo soccorre

Monica Nocciolini

Il cane sfugge al proprietario e finisce sui binari, ma grazie ai ferrovieri si prepara il lieto fine

Monica Nocciolini
error: © copyright dog.it