Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers
Diari Storie

Io e Daisy, diario di una vita insieme. Una giornata sulla neve (capitolo 7)

io e Daisy

L’entusiasmo di Daisy di fronte alle novità è una delle caratteristiche che amo di più. E’ tangibile, coinvolgente, un vero e proprio vortice di energia che non può lasciare indifferenti nemmeno i passanti più distratti. Così, quella volta, dopo una lunga salita in auto tra curve sinuose, siamo arrivate in montagna dove c’era una soffice distesa bianca. Eravamo già state nello stesso identico posto la scorsa estate, quando Daisy era davvero uno scricciolo e il paesaggio era completamente diverso: un prato verde immenso, le montagne che incorniciavano lo sfondo, l’odore delle mucche che avevano le loro stalle nelle vicinanze.

Invece, d’inverno, il manto bianco aveva sommerso tutto, creando uno scenario differente ma altrettanto affascinante. Chissà se Daisy ha capito che si trattava dello stesso posto! Appena scesa dall’auto probabilmente il contatto con quel terreno gelido l’ha incuriosita, ha iniziato ad annusare e a sperimentare la sensazione di sprofondare in quella strana sostanza sconosciuta.

Dopo pochi minuti stava già saltellando nella neve alta, correva, abbaiava felice come è solita fare quando ha voglia di giocare e vuole richiamare con decisione l’attenzione altrui. Ha iniziato anche a scavare muovendo le zampette a una velocità supersonica. Insomma, che ci sia un terreno dissestato, un prato, della ghiaia oppure addirittura neve, la prioriotà per Daisy è sempre scavare…prima o poi da qualche parte troverà un tesoro!

Dopo le dovute ricerche che ci porteranno forse un giorno al centro della Terra, ci siamo avventurate in una breve passeggiata in cui Daisy ha ricevuto, come sempre, le coccole e le attenzioni della maggior parte delle persone che incontravamo. Essendo leggera e veloce, riusciva agilmente a correre avanti e indietro lungo il sentiero battuto senza mostrare alcuna difficoltà. Nonostante fosse la prima volta che si trovava in questa situazione, sembrava completamente a proprio agio e, tra le sue molteplici corse ed esplorazioni, osservava poi il resto del branco forse domandandosi perché fossimo così lenti. Per fortuna, durante la passeggiata ha incontrato anche altri altri cani, degni compagni di corse (a differenza nostra!), con cui ha potuto giocare facendo agguati nascosta nella neve alta e, piano piano, trasformandosi nella versione canina di Babbo Natale.

Non avendo a disposizione però né un vestito rosso, né dei regali, abbiamo deciso poi di battere in ritirata e di rintanarci nel caldo tepore del’apprezzatissimo riscaldamento dell’auto, dove Daisy, abbandonando la barba e i baffi bianchi, si è lasciata cullare da un sonno profondo durato fino all’arrivo a casa.

Fine Capitolo 7
(settimanalmente Federica ci racconterà un capitolo della sua vita con Daisy)
Puoi leggere qui gli altri capitoli di “Io e Daisy, diario di una vita insieme”

 

Ti è stata utile questa lettura?

 
Le opinioni dei nostri lettori sono importanti per noi. Se hai ritenuto interessante questa lettura, ti invitiamo a darci un voto semplicemente cliccando sulle stelle che seguono.
 
1 / 5 (1 voti)
error: © copyright dog.it