Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers
Storie

Il vet dà un cioccolatino prima dell’eutanasia: “Nessun cane dovrebbe andare in Paradiso senza averne assaggiato uno”

“Questo barattolo è riservato ai nostri appuntamenti con l’eutanasia… perché nessun cane dovrebbe andare in Paradiso senza assaggiare cioccolata”. Nel barattolo dello Smiths Station Animal Hospital dell’Alabama, negli Stati Uniti, in quel barattolo ci sono monete di cioccolato come quelle della calza della Befana. Lì la dottoressa Nicole Namie chiama quei dolcetti “Baci dell’addio”.

Sono per i cagnolini che si apprestano all’ultimo miglio. La malattia a volte costringe a risparmiare loro sofferenze irreversibili. E’ una scelta straziante, carica di dolore e responsabilità, carica d’amore anche. E a quel punto, perché privare il cane di assaggiare quel che gli è stato negato tutta la vita perché tossico per lui?

Da qui l’idea della veterinaria: accompagnare il cane all’ultimo viaggio con una dolcezza di solito proibita. Un cioccolatino. Solo un cioccolatino. Ma che gioia in quella codina che fa le feste a tanta prelibatezza. Perché non farlo? “Nessun cane dovrebbe andare in Paradiso senza assaggiare cioccolata”. Buon dolce viaggio piccoli, buon Ponte.

In generale attenzione! A cose normali il cioccolato non va dato al cane. Contiene infatti teobromina, tossica per lui. Il cacao per il cane può essere un veleno, a seconda delle quantità. La teobromina stimola il sistema nervoso centrale e il miocardio fino a provocare il decesso del cane nel giro di 24 ore al massimo dall’insorgere delle aritmie cardiache. E non ci sono antidoti. Quindi: assolutamente mai dare cioccolata al cane.

This jar is reserved for our euthanasia appointments…because no dog should go to Heaven without tasting chocolate. ❤️❤️❤️ Dr. Namie

Pubblicato da Smiths Station Animal Hospital su Lunedì 20 settembre 2021


Iscriviti alla Newsletter di Dog.it per restare sempre aggiornato sul mondo del cane: storie, appelli, richieste di adozione, nuovi prodotti pet e offerte riservate ai nostri lettori!

Leggi anche:

Firulais, il cane nero che aveva assistito il suo papà umano in fin di vita all’ospedale ha oggi una nuova famiglia

aggiornamenti

Le sottraggono i cuccioli e la abbandonano sofferente per strada. La triste storia di questa mamma cane 

dogitpanel

Roland, il gigante buono. Adottato e restituito 14 volte a causa della sua stazza 

dogitpanel

La prima volta al mare del cane abituato solo al male, reso cieco dalle botte

Monica Nocciolini

“Non riuscivamo più a dormire la notte”. Portano la loro cagnolina in un bosco per liberarsene definitivamente

dogitpanel

Questa cagnolina si reca ogni giorno all’ospedale per incontrare il suo papà malato

aggiornamenti