Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers
Storie

Cane impaziente di giocare, prende da solo bus e va al parco


santevet

Come spesso accade iniziò tutto per caso: il proprietario che si attardava, il bus che stava per ripartire e il cane impaziente di raggiungere il parco per giocare coi suoi amichetti a quattro zampe che si stufa di aspettare e sale da solo sul torpedone.

L’autista sulle prime rimase un po’ così. Ma siccome quel cane di nome Eclipse e il suo umano facevano lo stesso tragitto ogni giorno a Seattle, comprendendo i perché della bestiola la tenne a bordo e la fece scendere a destinazione: area cani.

E’ lì che con l’autobus successivo la raggiunse il suo proprietario, il signor Jeff Young che nel frattempo era in preda all’angoscia. Da quel momento Jeff ha fatto di necessità virtù, approfittando del talento del cane nell’orientarsi per vie e mezzi pubblici.

Ormai, infatti, ogni giorno Eclipse praticamente si porta a spasso da sola. Esce di casa e si reca alla fermata del bus. Sale, si fa portare al parco e alla fine, di solito nel giro di due ore, quando è soddisfatta della passeggiata, torna indietro a casa. A Seattle ormai gli autisti la conoscono, e lei è diventata amica di tutti i passeggeri della tratta. Per ogni evenienza, agganciata al collare ha la targhetta con indirizzo e informazioni varie di riconoscimento.


Iscriviti alla Newsletter di Dog.it per restare sempre aggiornato sul mondo del cane: storie, appelli, richieste di adozione, nuovi prodotti pet e offerte riservate ai nostri lettori!

Leggi anche:

“Nemou” la cagnolina Yorkshire che ruba la palla ai turisti che sulla costa giocano a racchettoni

aggiornamenti

Il cane Pato sparisce. Dopo due anni, a mezza Italia di distanza, il miracolo

Monica Nocciolini

Cane segugio s’imbuca nella maratona di paese e vince la medaglia

Monica Nocciolini

Ritrovata nel bosco dopo sei anni dalla “presunta fuga”, ma i suoi umani non la rivogliono. L’incredibile storia

aggiornamenti

La storia di Beethoven, riportato al rifugio ben cinque volte perché sordo e zoppo. Oggi cerca una famiglia 

dogitpanel

Io e Daisy, diario di una vita insieme. Come ebbe inizio la nostra avventura (capitolo 2)

dogitpanel