Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers
Storie

I cani sotto al treno e nessuno avverte i proprietari. Li cercavano da oltre un mese

Cercavano i pastori svizzeri Chelly e Blue, madre e figlio, da oltre un mese. Li hanno trovati, sì: erano a bordo ferrovia. A pezzi. Travolti da un treno il giorno stesso della scomparsa, il 17 novembre 2020. Li hanno cercati coi droni. Li hanno cercati coi cani molecolari. Li hanno cercati attraverso i social, ricevendo segnalazioni anche dall’estero. Invece i due splendidi e candidi cani di 6 e 2 anni erano morti quella stessa sera in un incidente ferroviario.

Lo strazio di Maurizio e della sua famiglia corre sui social e indigna. Chelly e Blue si erano allontanati da casa a Trofarello, nel torinese, e li hanno investiti proprio lì vicino, nel tratto ferroviario verso Cambiano. Li hanno lasciati sotto un ponte, a pezzi. E’ lì, e in questa condizione, che i loro familiari hanno fatto il macabro ritrovamento.

Dopo tante settimane di ricerche, un ferroviere ha detto al signor Maurizio di un sinistro avvenuto lì quella sera. Le verifiche condotte dall’uomo non davano frutti, così lui e la moglie si sono recati da soli nel luogo segnalato. E lì, lo strazio. Di Chelly e Blue rimanevano brandelli di testa e zampe sotto un ponte. Lo choc, poi la rabbia per non essere stati avvertiti dopo che avevano denunciato alle forze dell’ordine la scomparsa dei due cani e diffuso appelli diventati virali sui social.

La mattina del 17 novembre, quando gli umani si sono svegliati, avevano trovato i cancelli pedonali di casa aperti e i cani spariti. Qualcuno li aveva visti giocare la sera precedente, insieme come sempre, per le vie di Trofarello.

Pubblicato da Maurizio Albesano su Mercoledì 30 dicembre 2020

 

Ti è stata utile questa lettura?

 
Le opinioni dei nostri lettori sono importanti per noi. Se hai ritenuto interessante questa lettura, ti invitiamo a darci un voto semplicemente cliccando sulle stelle che seguono.
 
3.56 / 5 (18 voti)

Leggi anche:

Il cane randagio che non voleva farsi toccare, la storia di Patches

Monica Nocciolini

Rimasti soli dopo la morte del loro umano, per i cani Nina e Rocky la vita ricomincia a Natale

Monica Nocciolini

La bella storia di Polpetta dalla mancata soppressione ad una nuova vita felice

dogitpanel

Cagnolina incinta trovata senza vita, petizione per inasprire le pene ai colpevoli

Monica Nocciolini

A 12 anni si lancia nello stagno ghiacciato per salvare il cane

Monica Nocciolini

“Sono brava, lo prometto: adottatemi”. Spopola il videoappello di Ginger da 7 anni in canile

Monica Nocciolini
error: © copyright dog.it