Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers
Storie

Cane muore abbracciato al suo padrone a causa dei fuochi d’artificio

Boxer, muore abbracciato al suo padrone

Una storia che viene dalla Patagonia, ma che è attualità anche in Italia. Ha trascorso le ultime ore della sua vita abbracciato al suo padrone, il bellissimo boxer colpita da un infarto a causa di fuochi artificiali. La sua proprietaria ha provato a chiamare diversi veterinari ma nessuno è accorso a salvare il povero animale.

La tragica storia è avvenuta nella notte a Esquel, una piccola cittadina dell’Argentina.

Le immagini sono state pubblicate su Facebook da Antonella Modasjazh e condivise dall’organizzazione per la cura degli animali Adoptá-Esterilizá-Educá (ADAE) che ha così tuonato sui suoi profili social: “Il tuo divertimento l’ha stordita, terrorizzata, provocandole un panico insopportabile. Il tuo divertimento l’ha uccisa. Magüí è morta in braccio al suo padrone. La sua famiglia è angosciata e impotente davanti a una simile ingiustizia. Questa famiglia ha perso un componente, un prezioso componente. Il suo animale domestico, la sua amica, la sua vecchietta… Cos’altro hai bisogno che accada per capire che è sbagliato? Non ci stancheremo di ripeterlo: no ai fuochi d’artificio“.

Una storia che tutti gli anni si ripete anche in Italia molto frequente sopratutto a Capodanno. Il nostro consiglio è quello di tenere quanto più lontano possibile i nostri amici animali da luoghi dove si svolgono queste manifestazioni. Se li vediamo spaventati cerchiamo il più possibile di tranquillizzarli.

Leggi anche:
“Un Natale a misura di Cane”, avvertenze per far vivere al tuo cane un Felice e Sereno Natale

 

Ti è stata utile questa lettura?

 
Le opinioni dei nostri lettori sono importanti per noi. Se hai ritenuto interessante questa lettura, ti invitiamo a darci un voto semplicemente cliccando sulle stelle che seguono.
 
3 / 5 (9 voti)