Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers
Storie

Uccise a calci la cagnolina Liù, per lui è arrivata la condanna penale


Liù era una cagnolina di appena 4 chili e mezzo di peso. A maggio 2018 il suo proprietario la ammazzò a pedate in mezzo di strada, a Piacenza, durante quella che doveva essere una passeggiata come tante. A quell’orrore aveva assistito una signora, che aveva sporto denuncia. Adesso per quell’uomo è arrivata la condanna in sede penale da parte del tribunale piacentino. Dovrà pagare una multa di 20.000 euro oltre al risarcimento delle parti civili.

I carabinieri avevano portato avanti le indagini insieme ai medici dell’Istituto zooprofilattico di Gariga di Podenzano, che avevano condotto i rilievi autoptici. La morte di Liù, accertarono gli scienziati, era riconducibile al maltrattamento subito poiché il corpicino del cane mostrava i segni di uno choc emorragico di natura traumatica, compatibile con i calci a livello del costato.

L’uomo è stato dichiarato colpevole del reato di uccisione di animali. I giudici lo hanno condannato al pagamento di 20.000 euro di multa ai sensi dell’articolo 544 comma 3 del codice penale. Dovrà pagare le spese processuali (3.400 euro) e risarcire con 3.000 euro l’Organizzazione internazionale protezione animali (Oipa) costituitasi parte civile.

Le migliori tariffe per i nostri lettori. Risparmio Assicurato

Per tutti i lettori di Dog.it le migliori tariffe per viaggi vacanza o viaggi di affari

 

Leggi anche:

Tengono il cane di 14 anni confinato in un recinto di barili

Monica Nocciolini

Gary e Willy: la storia di un coniglio e un cane amici per la pelle

Stefania Di Carlo

La storia di Harvest, cucciolo di 10 mesi abbandonato in una scatola di cartone 

Michele Urbano

Abbandonato, il cane piange 9 giorni sperando che tornino a prenderlo

Monica Nocciolini

Buck, il cane che non conosceva la luce del sole

Monica Nocciolini

Il cane più anziano del rifugio piange ogni giorno perché si sente solo

Stefania Di Carlo