Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers
Storie

Lite in strada e uccide a calci il cane dei contendenti. Aveva 2 mesi

Era una furia, l’uomo spietato che ha ammazzato a calci un cucciolo di cane labrador di appena due mesi. E c’è voluta la polizia, poi, per sottrarlo al linciaggio dei passanti che avevano assistito alla scena orribile. E’ accaduto a Roma, in zona Saxa Rubra, e adesso un intero quartiere è sotto choc.

Tutto era iniziato con una lite per strada, e a ricostruire la vicenda è la cronaca del Messaggero. I proprietari del cagnolino e il 50enne hanno discusso, poi il diverbio è degenerato finché l’uomo ha iniziato a sfogare la propria rabbia prendendo a pedate il cucciolo. Il cane era troppo piccolo e giovane per potersi difendere. E’ stato massacrato a calci, poi lanciato ad alcuni metri di distanza. Morto.

I presenti, compresi i proprietari del piccino, si sono scagliati contro l’uccisore. Avrebbero voluto linciarlo. Quando la polizia è arrivata ha sedato la rissa e disperso la folla. L’uomo è stato messo sulla volante e portato in centrale, dove è poi stato denunciato per uccisione di animale. Con sé aveva anche un coltello, ed è scattata la denuncia anche per quello.

Leggi anche:

Abbandonano il cane di 16 anni perché ha il cancro, una nuova adozione lo guarisce

Monica Nocciolini

Gwendoly, ritrovata 5 mesi dopo l’adozione vicino a un cassonetto con 30 kg in meno

dogitpanel

Pit bull con tre zampe aspetta con impazienza il suo umano per abbracciarlo

dogitpanel

Dieci anni dopo Gennaro riabbraccia il suo proprietario a 1000km di distanza

Monica Nocciolini

Reso cieco da chi non l’ha curato e poi l’ha abbandonato, nuova vita per il cane Louis

Monica Nocciolini

Due cuccioli affogano, i fratellini li vegliano per ore

Monica Nocciolini