Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers

Storie

Tra i rovi divorato dalla rogna, ce la farà il cane Ciuffo?

Era solo e impaurito rassegnato in mezzo ai rovi, nel Brindisino, quando i volontari dell’Oipa l’hanno trovato. Divorato dalla rogna. Il povero cane, 6 chili appena di peso, ora lotta per guarire con gli operatori che lo trattano con bagnetti medicamentosi. Ce la farà? Se sì, per lui si cercherà un’adozione. Intanto però c’è da stare meglio. E non è semplice.

L’hanno chiamato Ciuffo, e in effetti di pelo non gli è rimasto molto più di quello. “Tremava come una foglia Ciuffo, così è stato chiamato dai volontari dell’Oipa di Brindisi questo piccolo cagnolino di appena 6 chili di peso – racconta l’Organizzazione in una nota – ritrovato solo e spaurito in luogo sperduto in mezzo ai rovi. Debolissimo, era infreddolito e denutrito, senza quasi più il pelo”.

Una volta recuperato, il cagnolino è stato condotto in clinica veterinaria per le visite mediche. Per fortuna è risultato negativo sia alla leishmania che all’erlichia, ma è molto anemico e affetto dalla rogna. Oltre ai bagnetti terapeutici, ora Ciuffo sta seguendo una terapia a base di antibiotici e integratori per recuperare la salute, il pelo e le forze, tre cose che vanno assieme.

Ha sofferto. Appare giovane, avrà circa un anno, ma reca i segni non solo fisici delle sofferenze patite. Chissà se nel suo passato c’è stato un abbandono, o se è nato senza famiglia. Sta di fatto che all’Oipa lottano per arrivare a dargliela, una famiglia amorevole tutta sua che lo ripaghi di tutto questo male. Ora però i volontari per Ciuffo chiedono aiuto e sostegno.

Leggi anche:

I cani fantasma del Cara di Mineo verso una nuova vita

Monica Nocciolini

Il cane si incastra nel cunicolo, corsa contro il tempo per estrarlo

Monica Nocciolini

Nella casa all’asta i custodi giudiziari trovano i cani abbandonati

Monica Nocciolini

Adottiamo Bibi, la cagnolina dagli occhioni tristi 

dogitpanel

Non si reggeva sulle zampe, solo e malato. Ma da quel ciglio della strada il cane poi è rinato

Monica Nocciolini

Cani appena nati buttati via in un sacchetto, uno non ce la fa

Monica Nocciolini