Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers
Storie

Salvato “nel braccio della morte”: la storia di Benny


Condannato a morte per eutanasia, questo il verdetto per questo giovane cane che aveva vissuto in rifugio gli anni della sua vita dopo essere stato trovato randagio a vagare per strada.

Il cane, di razza simil PitBull è un bellissimo esemplare bianco e nero e aveva solo 8 mesi quando è entrato al Carson Animal Care Center (USA).

Purtroppo negli Stati Uniti, i cani che non vengono adottati, vengono condannati a morte perché non vengono più mantenuti dalle strutture presso cui si trovano.

Benny, questo il nome che gli avevano dato, ha ricevuto però un miracolo: una donna è venuto a prenderlo, per salvarlo da morte certa e per dargli una casa per la vita.

Benny era incredulo a quanto gli stava accadendo e il suo dolce sguardo sembra dimostrarlo. Ai cani manca davvero solo la parola, ma questa non serve.

Auguriamo a Benny tanta fortuna e di godersi il resto della sua vita con la sua umana perché questo è quello che merita.

Le migliori tariffe per i nostri lettori. Risparmio Assicurato

Per tutti i lettori di Dog.it le migliori tariffe per viaggi vacanza o viaggi di affari

 

Leggi anche:

Raccoglie 250 kg di cibo per randagi: l’insolita (ed emozionante) richiesta di compleanno di questa bimba

aggiornamenti

“Finalmente potremo rinfrescarci al sole”. A Foggia arrivano le fontanine per i cani 

Michele Urbano

Anziana signora colpita da un malore resta immobilizzata a terra per ore. I suoi cani le salvano la vita 

Michele Urbano

Il suo papà era morto, ma si erano dimenticati di lui: cagnolino salvato

aggiornamenti

Cane sordo scivola in un burrone di 30 metri. Quattro ore per salvarlo 

Michele Urbano

“O giochi con me o ti rubo l’innaffiatoio”. Il tenero incontro tra un bimbo e un cerbiatto 

Michele Urbano