Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers
Storie

Rischio chiusura per “Angeli in coda”, la struttura per cani e gatti malati terminali


Angeli in coda, è una struttura che ospita tantissimi cani e gatti randagi malati terminali e si occupa anche di adozioni del cuore, quelle adozioni che richiedono una sensibilità in più, per animali gravemente malati.

Angeli in coda si trova in Provincia di Salerno e cani come Camillo, che vedete in foto, hanno trovato qui una casa, un posto, sicuro per loro che non solo sono stati abbandonati o nati randagi, ma che hanno anche malattie genetiche o patologie.

Angeli in coda è il loro rifugio tranquillo, ma presto rischia di essere chiuso perché, secondo l’Asl, non rispetta le norme vigenti.

Sono diecimila i metri quadrati occupati dalla struttura nella quale, ogni giorno, molte persone cercano di dare sollievo a queste povere anime in difficoltà.

È stata indetta una raccolta fondi per sistemare l’infrastruttura secondo norme vigenti evitandone la chiusura e  permettere  a cani come Camillo, portato lì dal canile di Frullone, di continuare a vivere in attesa di una casa vera.

Qui il link per la raccolta fondi per chi volesse contribuire a questa causa:

https://gofund.me/924103b9

Photo credit: Enpa | Facebook

Le migliori tariffe per i nostri lettori. Risparmio Assicurato

Per tutti i lettori di Dog.it le migliori tariffe per viaggi vacanza o viaggi di affari

 

Leggi anche:

Abbandonato in un’altra città: percorre 70 km e si vendica del padrone mordendolo

aggiornamenti

Cuccioli rinchiusi dentro una valigia e abbandonati su una strada deserta

Michele Urbano

Il cane si perde durante l’uragano, lo ritrovano 3 anni dopo

Monica Nocciolini

Il cane e il bambino si ritrovano: il quattro zampe si era perso diventando randagio

Monica Nocciolini

Jogger mette in salvo un cucciolo che era stato abbandonato in un posto impervio e isolato

Michele Urbano

Miracoli del microchip: il cane smarrito torna a casa dopo 10 anni

Monica Nocciolini