Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers
Storie

Randagi al freddo? Ecco cosa hanno fatto per riscaldarli i dipendenti di una stazione di bus

Cani accolti in una stazione bus

L’inverno è rigido, il freddo si fa sentire. Per tanti cani randagi che vivono per strada le notti d’inverno sono molto dure. Alcuni non riescono a sopravvivere. Oggi vi raccontiamo questa bella storia che viene da Curitiba (Brasile) dove i dipendenti di una locale stazione di bus hanno pensato bene di utilizzare vecchie gomme insieme a coperte come cucce per cani randagi. Coperte e pneumatici vecchi come riparo da pioggia, freddo e gelo per amici a 4 zampe che non hanno una casa e che di inverno soffrono terribilmente il freddo. La foto sta facendo il giro del mondo.

Un plauso giunga a loro per questo bel gesto d’amore.
Condividiamo tutti questa iniziativa per i nostri amici randagi affinchè possa essere replicata anche in Italia.

Picture credits: Fabiane Rosa

 

Ti è stata utile questa lettura?

 
Le opinioni dei nostri lettori sono importanti per noi. Se hai ritenuto interessante questa lettura, ti invitiamo a darci un voto semplicemente cliccando sulle stelle che seguono.
 
4.55 / 5 (29 voti)

Leggi anche:

Mosley, il cane dal muso storto: la sua commovente adozione

redazione

Schnauzer fugge da nuova famiglia e corre in ospedale dal suo vecchio proprietario malato

dogitpanel

Mette in vendita l’auto per l’operazione al suo cane: “Darei la mia vita per salvarlo. Lui è tutto per me”

dogitpanel

Un uomo lancia in aria dei cagnolini per poi colpirli con una mazza. La storia del canile lager di Lecce

dogitpanel

Cane chiuso in gabbia su balcone fa festa alle forze dell’ordine che lo hanno liberato. Denunciato il proprietario

dogitpanel

La storia di Max, il cane anziano adottato ed abbandonato 48 ore dopo legato ad una ringhiera

dogitpanel