Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers
Storie

Randagi al freddo? Ecco cosa hanno fatto per riscaldarli i dipendenti di una stazione di bus

Cani accolti in una stazione bus

L’inverno è rigido, il freddo si fa sentire. Per tanti cani randagi che vivono per strada le notti d’inverno sono molto dure. Alcuni non riescono a sopravvivere. Oggi vi raccontiamo questa bella storia che viene da Curitiba (Brasile) dove i dipendenti di una locale stazione di bus hanno pensato bene di utilizzare vecchie gomme insieme a coperte come cucce per cani randagi. Coperte e pneumatici vecchi come riparo da pioggia, freddo e gelo per amici a 4 zampe che non hanno una casa e che di inverno soffrono terribilmente il freddo. La foto sta facendo il giro del mondo.

Un plauso giunga a loro per questo bel gesto d’amore.
Condividiamo tutti questa iniziativa per i nostri amici randagi affinchè possa essere replicata anche in Italia.

Picture credits: Fabiane Rosa

Le migliori tariffe per i nostri lettori. Risparmio Assicurato

Per tutti i lettori di Dog.it le migliori tariffe per viaggi vacanza o viaggi di affari

 

Leggi anche:

Tutti pazzi per il cane-unicorno Rae, un solo orecchio a punta in cima al capo

Monica Nocciolini

Patente e libretto! La polizia ferma l’auto, ma alla guida c’è il cane Buddy

Monica Nocciolini

L’ultima escursione per dire addio al suo cane Monty consumato dalla leucemia

Monica Nocciolini

Abbandonato, il cane Eros in pericolo si incastra nella rete

Monica Nocciolini

“Benji”: salvato dalla strada da una donna per ben due volte.

Stefania Di Carlo

«Spendo i miei soldi per quest’opera del cuore» la storia dell’uomo che “sussurrava ai cani”

aggiornamenti