Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers
Storie

“Prendetemi pure, sono gratis: il mio umano è in carcere”. Così il cane abbandonato col cartellino accanto

Cane gratuito. Mi chiamo Scooter. Il mio proprietario è in prigione”: così recitava il bigliettino posato accanto al cagnolino abbandonato legato a un cassonetto e trovato per caso da una coppia intenta a fare shopping. Era il 2017 in Carolina del Sud, e quel piccino lasciato così vicino al centro commerciale intenerì il cuore della coppia.

I due immediatamente liberarono il cucciolo e chiamarono l’associazione South Eastern Homeless Animals (Seha). L’intento era quello di leggere il microchip e verificare la proprietà del cane, trovando poi per lui una sistemzazione comoda e sicura. “Si vedeva che era un animale amato e curato. Era pulito, privo di parassiti e aveva con sé in una borsa i balocchini, le coperte e un sacco di crocchette senza glutine. Il suo collare, poi, era piuttosto costoso”, raccontano i soccorritori.

Letto il microchip, la presidente dell’associazione Paula Langford decide di contattare il poliziotto che aveva arrestato il proprietario di Scooter. Da lì, ecco il retroscena. Sì: Scooter era davvero un cagnolino amato. Il suo proprietario dopo l’arresto era preoccupatissimo per l’amico peloso, e lo aveva affidato a dei conoscenti perché gli riservassero il miglior trattamento. Evidentemente non era stato così. Allora Paula chiamò la madre del detenuto. Lei ha accettato di accogliere il cagnolino che, così, è tornato a casa.

Pubblicato da South Eastern Homeless Animals su Venerdì 10 marzo 2017

 

Ti è stata utile questa lettura?

 
Le opinioni dei nostri lettori sono importanti per noi. Se hai ritenuto interessante questa lettura, ti invitiamo a darci un voto semplicemente cliccando sulle stelle che seguono.
 
4.08 / 5 (183 voti)

Leggi anche:

Per Boss il dobermann un amico chiamato cavallo

Monica Nocciolini

Un malore per strada. E il cane salta sul predellino dell’ambulanza per seguire il familiare in ospedale

Monica Nocciolini

I coniugi si separano ed il cane finisce per strada. La triste storia di Zeno

Monica Nocciolini

Piange e abbaia, il cane era rimasto intrappolato in una grotta

Monica Nocciolini

Passeggiata senz’acqua, il cane si disidrata ma il ranger lo salva caricandoselo sulle spalle

Monica Nocciolini

Chicco, 16 anni, in canile. Si stava lasciando morire, poi il miracolo

Monica Nocciolini
error: © copyright dog.it