Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers
Storie

Cucciolo a vita, la storia del cane nano Ranger

Il cane Ranger è un cane pastore tedesco. Imponente proprio no, però. Il tenero quattro zampe è infatti affetto da nanismo, e così rimarrà cucciolo a vita. Per lo meno nelle sembianze. Grazie a dei proprietari amorevoli e responsabili, Ranger conduce una vita normale e gioiosa. La condivide con altri due cani pastori tedeschi, loro di altezza normale, ma quello famoso è lui che ha anche un profilo Instagram dedicato in cui le sue foto sono tempestate di like.

Le buffe espressioni non traggano in inganno, perché quella di Ranger è una malattia. Inizialmente i suoi familiari avevano pensato che la mancata crescita fosse dovuta a un parassita, e invece no: si trattava proprio di nanismo causato dalla carenza di ormoni della crescita.

Il pastore tedesco in miniatura soffre di disturbi collaterali dovuti alla sua malattia primaria, come la perdita del pelo ad esempio. E’ poi esposto e particolarmente suscettibile alle patologie della tiroide. Le cure costanti e amorevoli però gli consentono un’esistenza ricca di soddisfazioni. Da vera e propria star del web, le competenze da cane adulto nel corpicino di un cucciolo gli hanno aperto una via luminosa sui set di fior di campagne pubblicitarie.

Crediti foto: ranger_thegshepherd – Instagram
 

Ti è stata utile questa lettura?

 
Le opinioni dei nostri lettori sono importanti per noi. Se hai ritenuto interessante questa lettura, ti invitiamo a darci un voto semplicemente cliccando sulle stelle che seguono.
 
4.38 / 5 (26 voti)

Leggi anche:

Panny, volpina dal cuore infranto due volte

Monica Nocciolini

Il cane randagio è infreddolito e un ragazzino gli regala la sua camicia

Monica Nocciolini

Dimenticano il cane alla stazione di servizio, lui percorre 60 km in 26 giorni per tornare a casa

Monica Nocciolini

Avevano perso il cane nell’incendio, lo ritrovano in un servizio televisivo un mese dopo. Grave, ma vivo

Monica Nocciolini

Maria De Filippi confessa: “Ho temuto per il mio cane Ugo”

Monica Nocciolini

Picchiato a morte dal proprietario, il cane è in salvo e l’uomo condannato

Monica Nocciolini
error: © copyright dog.it