Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers
Storie

“Pip” chiuso in gabbia, cerca di socializzare

La storia di questo cane di nome “Pip”, racconta di umani senza un briciolo di sensibilità e di intelligenza emotiva. Un’altra delle tante storie che invadono quotidiani e social, ma con un bel lieto fine.

Pip da quando era arrivato nella sua nuova famiglia adottiva, era stato messo in una voliera, cioè in una gabbia per uccelli, come se fosse un souvenir, qualche metro di terreno per poter girare in tondo e poi Pip, secondo i suoi umani, aveva tutto: una cuccia fatiscente calda in estate e fredda in inverno e una ciotola con dell’acqua. Così, come un carcerato.

Pip mangiava poco perché era visibilmente magro. Inoltre era solo, ogni giorno della sua vita.

Un bel giorno però un volontario si accorge della sua presenza e decide di cambiare le cose: il ragazzo chiede alla famiglia di portarlo con sé e questa, in accordo lo lascia andare. Era chiaro che Pip non fosse poi così desiderato, ma stava per ricevere una nuova vita.

Il ragazzo, di nome Peta, si rende subito conto che quello che non mancava a Pip era la voglia di socializzare, di giocare e interagire. Troppo tempo aveva passato solo chiuso in gabbia, ma ora una nuova vita lo attendeva!


Iscriviti alla Newsletter di Dog.it per restare sempre aggiornato sul mondo del cane: storie, appelli, richieste di adozione, nuovi prodotti pet e offerte riservate ai nostri lettori!

Leggi anche:

Maggie, la cagnolina evasa dal rifugio per andare a trovare i suoi cuccioli

dogitpanel

“Grazie mamma, mi hai cambiato la vita”. Cane salvato da una poliziotta che poi sceglie di adottarlo

aggiornamenti

Addio caro Nuvola, si è spento il cane di Benedetta Rossi

Monica Nocciolini

Senza più mamma né fratellini, cucciolo smette di piangere solo sul petto della sua umana

Monica Nocciolini

“Pensavo che anche lui fosse stato abbandonato”. Randagio libera cane in catene e fuggono insieme 

dogitpanel

Strangola a mani nude il cane che ha aggredito il suo

Monica Nocciolini