Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers
Storie

Parco chiuso contro il coronavirus. E il cane ci rimane male


Il parco è chiuso come misura di contrasto alla pandemia da coronavirus. E il cane ci rimane male. E’ capitato a molti, ma il video del muso deluso di Murphy davanti ai cancelli sprangati del suo giardinetto pubblico preferito, in Spagna, è diventato presto virale. Con quasi 2 milioni di visualizzazioni, ha fatto il giro del mondo e di varie testate online tra cui The Dodo.

A riprendere lo sconcerto del cane è stato il suo proprietario, Luis Chacón, che poi ha postato le immagini su Twitter: “Quarto giorno di quarantena: Murphy prende male la chiusura dei parchi. Non si rassegna”, recita il post. Per il cane, racconta poi Chacón, il giardinetto della zona è meta abituale delle passeggiate. Trovarselo così di punto in bianco chiuso, un giorno dopo l’altro, lo ha lasciato interdetto.

Anche i cani sopportano dunque la loro quota di sacrificio, in tempi di coronavirus. In compenso in gran parte dei casi – come quello di Murphy – possono approfittare di una maggiore presenza in casa dei loro amici umani. E per passeggiare beh: marciapiede vicino casa e via zampettare!

Le migliori tariffe per i nostri lettori. Risparmio Assicurato

Per tutti i lettori di Dog.it le migliori tariffe per viaggi vacanza o viaggi di affari

 

Leggi anche:

“Non posso più tenerlo”, e molla il cane legato a un albero in un podere

Monica Nocciolini

Una Principessa in scatola: cagnolina per mesi in un cartone per scarpe

Monica Nocciolini

Fuori infuria la bufera ghiacciata e lei lascia chiuso fuori il cane anziano

Monica Nocciolini

Cagnolina riportata indietro dopo 12 giorni. “A mio marito non piaceva”

Michele Urbano

Ucraina: ritrovato un cane che si era rifugiato in un’autovettura per sfuggire ai bombardamenti

Michele Urbano

Il cane le ‘sbrana’ il passaporto, lei si salva dall’epidemia cinese

Monica Nocciolini