Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers

Storie

Ecco una nuova casa per il pitbull oggetto di maltrattamenti

Gli hanno tagliato le orecchie con le forbici di casa, senza anestesia. Era il 2015 e il povero cane, un pitbull di tre anni di nome Starker, era stato segnalato all’Enpa mentre si trascinava dietro al suo proprietario con la testa grondante di sangue per le vie di un paesino della montagna pistoiese.

Vengono chiamati i carabinieri, e il cane finisce sotto sequestro. Quella sevizia gli costa un’infezione, tante cure. Il veterinario si vede costretto, per salvare il quattro zampe, ad operarlo per amputare tutta la parte cartilaginea. Starker si ritrova con due buchi per orecchie.

Il suo ormai ex proprietario, invece, si ritrova a processo per maltrattamento di animali. Nel 2019 arriva la sentenza che lo condanna a tre mesi di reclusione e 3mila euro di multa. Starker è così fuori sequestro e può essere adottato. Dopo 5 anni si può finalmente dire che il pitbull può lasciarsi la sua dolorosa storia alle spalle.

Ormai ha una nuova casa e anche un nuovo nome, Bruno. I suoi adottanti lo hanno preso con loro già nel 2017, ma in assenza di compimento del processo il cane era solo in affido. Ora invece fa parte a tutti gli effetti della famiglia.

Leggi anche:

Gumby l’inadottabile, scappa 11 volte per tornare al rifugio

Monica Nocciolini

Cagnolino abbandonato in un luogo isolato e impossibilitato a muoversi. “Aveva multiple fratture alle zampe”

dogitpanel

Pit bull con tre zampe aspetta con impazienza il suo umano per abbracciarlo

dogitpanel

Usano il cucciolo come preda per i cani da lotta clandestina, poi lo buttano via in discarica

Monica Nocciolini

Il cane di 70 chili rischia di annegare in piscina, il bimbo di 11 anni si tuffa per salvarlo

Monica Nocciolini

Agente di sicurezza cede il suo ombrello ad un povero cane per ripararlo dalla pioggia 

dogitpanel