Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers
Storie

Olmo non ce la fa, ma i fondi raccolti per lui vengono utilizzare per curare un altro cane anziano del rifugio

storie di cani: olmo

Per Olmo, il cane del quale vi parliamo oggi, erano stati raccolti ben 900 euro, che sarebbero serviti per curarlo da un’ischemia.

Il cane era ospite di un canile di Monselice dal 2018, quando era stato portato lì dopo essere stato recuperato sofferente dalla strada.

Nel corso di una radiografia, i veterinari avevano scoperto che nel suo corpo vi erano oltre 50 pallini sparati da un fucile da caccia, cosa che provocava al povero Olmo tanto dolore, oltre che la strana incapacità di aprirsi agli altri.

Quel carattere schivo e poco empatico, infatti, gli aveva impedito di rendersi adottabile. Anche agli operatori che lo curavano, il povero Olmo rispondeva con ringhi e morsi, segni del terribile trauma che si portava dietro da anni.

Purtroppo, il giorno in cui il cane avrebbe dovuto sottoporsi all’ennesimo controllo utile per la terapia, il povero Olmo ha attraversato il ponte dell’arcobaleno.

Un epilogo triste che, però, permetterà di utilizzare quella somma raccolta per Olmo per un altro cane anziano ospite del rifugio, ovvero Nonno Veleno, bisognoso anche lui di cure specialistiche.

Leggi anche:

Cagnolino abbandonato senza un perché mentre era a passeggio con i suoi umani. Ora cerca una famiglia

dogitpanel

La storia di Eric, il cane guarito dal cancro dopo 17 cicli di chemioterapia e oggi adottato 

dogitpanel

La cagnolina non vuol salire in macchina, lui la fredda con due fucilate. Condannato

Monica Nocciolini

Cucciolo abbandonato in autostrada, passante sfida il traffico per salvarlo

Monica Nocciolini

Dimenticano il cane alla stazione di servizio, lui percorre 60 km in 26 giorni per tornare a casa

Monica Nocciolini

Abbandona due cuccioli con l’immondizia, le telecamere lo incastrano

Monica Nocciolini