Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers
Storie

“Lì dentro odore di morte”, 196 cani liberati dal macello in Sud Corea

“Lì dentro c’era odore di morte“. Questo hanno raccontato gli operatori della Humane Society International (HSI) che in Sud Corea, a Haemi, hanno condotto un’operazione di salvataggio dal macello di 196 cani. I quattro zampe sono stati prelevati a un passo dalla morte e trasferiti negli Stati Uniti. Qui affronteranno la quarantena e il percorso degli accertamenti veterinari per poi essere avviati all’adozione presso famiglie amorevoli.

La notizia del salvataggio con relative immagini, arriva dalla stessa HSI. Tra i cani recuperati anche barboncini, jindo coreani, mastini, pomeranian, terrier e un labrador. I cani erano in condizioni terrificanti, stipati in gabbie e in uno stato igienico più che precario, inesistente.

HSI sta conducendo una campagna per arrivare alla progressiva chiusura degli allevamenti. Questo è il diciassettesimo. In più, promuove la sensibilizzazione alle adozioni dei cani. Non semplice, arrivare al salto culturale da cane ‘animale da reddito’ ad ‘animale da compagnia‘.

Un recente sondaggio condotto tra la popolazione attesta comunque che l’84% dei sudcoreani dichiara di non mangiare cani, mentre quasi il 60% è favorevole a un divieto legislativo sul commercio della carne di cane ad uso alimentare.

Foto: HSIFoto: HSIFoto: HSI

Leggi anche:

Cane al volante, pericolo costante: yorkshire sul pick-up finisce nel lago

Monica Nocciolini

Comune rischia il dissesto per salvare 61 cani orfanelli

Monica Nocciolini

Il cane è malato, la bimba di 9 anni se lo carica in spalla e lo porta dal veterinario nella neve

Monica Nocciolini

5 anni, “sposa” il suo cane anziano prima di dirgli addio

Monica Nocciolini

Potevano bere solo dal wc, 6 cani messi in salvo

Monica Nocciolini

Bimba protegge e rassicura il suo cane, terrorizzato dai fuochi d’artificio 

dogitpanel