Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers
Storie

La storia di Natale più commovente che ci sia: cagnolina partorisce nel presepe 7 cuccioli


Una storia simpatica ed emozionante quella della cagnolina che nella regione del  Chiapas, in Messico, per la precisione a Palenque, ha partorito nel presepe 7 cagnolini, tutti da adottare [foto qui sotto].

E’ la storia del giorno – si legge sulla pagina Facebook – questa randagia ha trovato il posto perfetto per avere i suoi cuccioli.  Gli abitanti chiedono alle autorità di non rimuovere i cani, ma anzi,  molti si stanno già proponendo per adottare i piccoli appena nati.

L’amore di una madre è incredibile e va oltre ogni sfida che la vita propone, come nel caso della cagnolina che ha trovato un angolo sicuro in modo che i suoi piccoli potessero venire al mondo in un luogo caldo e accogliente, al riparo da pericoli. Non solo sensibilità materna, ma anche una spiccata intelligenza nel capire che dentro il presepe, non sarebbe stata disturbata!

Le foto che ci giungono sono commoventi e mostrano la mamma che protegge i suoi piccoli.

Le autorità locali, su pressione della popolazione, hanno scelto di non rimuovere questi angeli e anzi, aiutarli con cibo, coperte e acqua.

Le migliori tariffe per i nostri lettori. Risparmio Assicurato

Per tutti i lettori di Dog.it le migliori tariffe per viaggi vacanza o viaggi di affari

 

Leggi anche:

Cuccioli di razza inesistenti: Google fa causa a un truffatore seriale

Giuseppina Russo

Anziana e malata la scimpanzé smette di mangiare. Finché non rivede l’uomo che l’ha cresciuta

Monica Nocciolini

Questa donna “mamma di un Chihuahua” avanza la richiesta di godere degli stessi diritti di flessibilità lavorativa di una mamma con figli

aggiornamenti

Pastore Tedesco rivede il suo padrone dopo due mesi e la sua felicità è incontrollabile

aggiornamenti

Natalino, regalo indesiderato per una giovane coppia di Torino, costretto a vivere l’incubo del rifugio

Michele Urbano

Cucciolo buttato via in un sacco rincorre due ciclisti. E così cambiano tre vite

Monica Nocciolini