Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers
Storie

Clochard muore, il suo cane si rifiuta di separarsene

Il clochard muore, il cane si rifiuta di separarsene: è accaduto a Palermo, dove un senza tetto di origini iraniane di nome Fia conduceva la sua vita di stenti insieme a una famiglia pelosa, composta dai cani Mosca e Guci. Inseparabili.

Guci era con Fia da poco, ma Mosca… Mosca è cresciuto vicino a Fia fin da quando non era altro che un cuccioletto, una tenera palla di pelo.

Fia adorava i suoi cani. In realtà tutti gli animali, tanto che era vegano e respingeva l’aiuto alimentare di origine animale che a volte volontari o semplici cittadini gli porgevano. “No buono – rispondeva educatamente – no buono cibarsi fratelli animali“.

Ma una notte è diventata più lunga delle altre: Fia non si è più svegliato. Ad accorgersi che il suo cuore aveva cessato di battere è stata una delle volontarie che si occupava di lui. Rimanevano Mosca e Guci, lì accanto al corpo dell’uomo. Fedeli fino all’ultimo.

Mosca, in particolare, si rifiutava di lasciare il suo Fia abbaiando e ringhiando a chiunque tentasse di avvicinarsi. Alla fine, un’operatrice è riuscita a calmarlo, avvicinarlo e – con delicatezza estrema – convincerlo a seguirla.

I due cagnolini sono stati trasferiti nel canile del capoluogo siciliano, dove Mosca è caduto in una vistosa depressione sostenuto dall’amicizia di Guci, ancora scosso ma più sereno del suo compagno.

Leggi anche:

Veglia per ore il corpo senza vita della sorellina, ora per il cane Guardian c’è una nuova vita

Monica Nocciolini

Orrore a Foggia: cuccioli appena nati chiusi in buste di plastica e buttati nella spazzatura

dogitpanel

Cane salva la neonata dalla casa in fiamme trascinandola per il pannolino

Monica Nocciolini

Mistero sui resti di un cane trovati lungo il fiume

Monica Nocciolini

Traslocano e lasciano lì il cane, lui li aspetta inutilmente per giorni sullo zerbino

Monica Nocciolini

Abbandonano il cane sulla Statale col guinzaglio al collo

Monica Nocciolini
error: © copyright dog.it