Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers

Storie

Tre gattini in fuga dalla Guerra sono sani e salvi grazie al coraggio della sua umana 

storie di cani e gatti

Questa è una storia che ci giunge dall’Ucraina, dove tre gatti, di nome Remi, Elliot e Brasho, sono stati messi in salvo e fatti viaggiare all’interno dei loro trasportini per sfuggire ai bombardamenti.

La destinazione prevista era Monza, dove ad accoglierli c’erano i volontari dell’ENPA.

A salvarli è stata Iryna, che come tanti profughi sta scappando dal suo paese, invaso dalle truppe russe, per sfuggire alla guerra.

La donna ha messo i gattini nei trasportini e poi, a piedi, e sotto le bombe, è corsa verso il confine con la Romania, dove ad aspettarli c’era il figlio Alex.

Iryna ha potuto trovare accoglienza presso alcuni parenti che vivono a Lissone, ma per i tre gattini lì non c’era posto, e così ha deciso di indirizzarli verso l’Italia dove diverse associazioni animaliste fin dall’inizio del conflitto, avevano dato piena disponibilità ad accogliere gli animali in fuga dalla guerra.

Complimenti a questa donna che, nonostante la paura e il terrore dei bombardamenti, è riuscita a scappare con loro e a metterli in salvo.

Leggi anche:

Due cani abbandonati legati e senza cibo, lei non ce l’ha fatta

Monica Nocciolini

Abbandonato 4 volte in 3 mesi, per il cane Jake arriva un aiuto inaspettato

Monica Nocciolini

Cuccioli di panda in mostra in Cina. “La scena più tenera che io abbia mai visto”

dogitpanel

Un gemito dal cassonetto: c’è un cucciolo ferito chiuso in un sacchetto della spazzatura

Monica Nocciolini

Il suo ex umano non lo voleva, e lo ha lanciato in un lago con muso e zampette legate 

dogitpanel

Lei cade, il suo cane ferma il traffico per chiedere aiuto

Monica Nocciolini