Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers
Storie

Tre gattini in fuga dalla Guerra sono sani e salvi grazie al coraggio della sua umana 

storie di cani e gatti

Questa è una storia che ci giunge dall’Ucraina, dove tre gatti, di nome Remi, Elliot e Brasho, sono stati messi in salvo e fatti viaggiare all’interno dei loro trasportini per sfuggire ai bombardamenti.

La destinazione prevista era Monza, dove ad accoglierli c’erano i volontari dell’ENPA.

A salvarli è stata Iryna, che come tanti profughi sta scappando dal suo paese, invaso dalle truppe russe, per sfuggire alla guerra.

La donna ha messo i gattini nei trasportini e poi, a piedi, e sotto le bombe, è corsa verso il confine con la Romania, dove ad aspettarli c’era il figlio Alex.

Iryna ha potuto trovare accoglienza presso alcuni parenti che vivono a Lissone, ma per i tre gattini lì non c’era posto, e così ha deciso di indirizzarli verso l’Italia dove diverse associazioni animaliste fin dall’inizio del conflitto, avevano dato piena disponibilità ad accogliere gli animali in fuga dalla guerra.

Complimenti a questa donna che, nonostante la paura e il terrore dei bombardamenti, è riuscita a scappare con loro e a metterli in salvo.

Leggi anche:

La famiglia è via e il cane piange di nostalgia. In suo aiuto arrivano i vigili

Monica Nocciolini

Lei cade, il suo cane ferma il traffico per chiedere aiuto

Monica Nocciolini

Abbandonati quando sono malati e anziani: oggi Lilly e Bill hanno una nuova famiglia 

dogitpanel

Poliziotto salva un cane da un’aggressione e lo adotta

dogitpanel

Cagnolino viene sbattuto fuori di casa. Resta davanti all’uscio per giorni ad aspettare che i suoi umani lo facciano rientrare

dogitpanel

Annega nel pozzo cercando di salvare il suo cane

Monica Nocciolini
error: © copyright dog.it