Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers
Storie

Ha il cancro, cucciolo vende torte per pagarsi la chemio

“Vendo torte per pagarmi la chemioterapia: mi aiutate?” Con questo cartello appeso al collo, la foto del cucciolo Deko ha fatto il giro dei social, in una originale forma di crowfunding con cui è riuscito a pagarsi per intero le cure. Salvandosi dal tumore.

E’ accaduto in Messico, e la storia di Deko – diffusa tramite Facebook dalla sua ‘zia’ umana Vanessa Euán – è poi stata raccontata per la prima volta dal quotidiano argentino Crónica. Vanessa è la sorella della proprietaria di Deko, Cristina. Ma è a lei che, dopo la scoperta della malattia del cucciolotto, si deve l’idea della campagna social per reperire risorse con cui pagare le cure costose.

Quando il veterinario scoprì la malattia di Deko fu chiaro: quel tumore era curabile, a patto di sottoporre il cane a diversi cicli di chemioterapia. Dopo la prima seduta, alle sorelle risultò evidente che da sole non ce l’avrebbero fatta a sostenere le spese per intero. Serviva aiuto.

Quindi la trovata: vendere torte con Deko testimonial di se stesso. E’ stato un successo. Poco tempo dopo i primi post con l’offerta di biscotti, torte e cioccolaterie, ecco il nuovo post: “Il nostro veterinario – hanno scritto le sorelle – ci ha contattato per dirci che la chemio era già coperta. Non ho davvero parole per ringraziarvi”. Quanto raccolto in più con i dessert prenotati e venduti è stato devoluto a curare altri cagnolini.

Leggi anche:

Trascina il cane legato all’auto fino a ucciderlo

Monica Nocciolini

Uccide a bastonate il cane che aveva morso il suo bimbo, poi ne strazia il corpo con l’auto

Monica Nocciolini

Abbandonano il cane di 16 anni perché ha il cancro, una nuova adozione lo guarisce

Monica Nocciolini

Il cane ha una crisi epilettica per strada, lo salva la polizia

Monica Nocciolini

Cuccioli rinchiusi dentro una valigia e abbandonati su una strada deserta

dogitpanel

Passa 6 lunghi anni legata ad una catena poi accade che…

dogitpanel