Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers
Storie

Blitz della polizia per liberare il cane che viveva legato al termosifone


Legato al termosifone e in pessime condizioni igienico-sanitarie: così i poliziotti e gli agenti della polizia locale di Roma Capitale hanno trovato e soccorso un cane di razza pitbull. E’ successo in un condominio nella zona di Torre Angela. Sono stati i vicini di casa a segnalare che in uno degli appartamenti dei dintorni si consumava un caso di presunto maltrattamento di un cane.

Così è scattato il blitz. Gli agenti del VI Distretto Casilino insieme a quelli del VI Gruppo Torri si sono recati sul posto. Già da dietro la porta, hanno udito distintamente lamenti strazianti. Aperta la porta grazie ai vigili del fuoco, hanno trovato il pitbull in pessime condizioni fisiche, legato a un termosifone con un guinzaglio di circa mezzo metro e sommerso dalle proprie feci e urine.

Durante le operazioni di soccorso dell’animale è tornato a casa l’inquilino e proprietario del cane, un uomo di 31 anni noto alle forze dell’ordine. Ha provato a scappare ma è stato bloccato. Occupava abusivamente quell’alloggio. E’ stato dunque denunciato sia per il maltrattamento del cane, sia per l’occupazione abusiva. Ha anche ricevuto una sanzione perché il pitbull è risultato privo di microchip e non iscritto all’anagrafe canina. Il povero cane è stato affidato alle cure alle guardie zoofile e del personale di una ditta autorizzata dalla Asl Roma 2.

Legato al termosifone ed in pessime condizioni igienico-sanitarie: “Pitbull” soccorso da #PoliziaRomaCapitale e Polizia…

Pubblicato da Polizia Roma Capitale su Mercoledì 10 novembre 2021

Le migliori tariffe per i nostri lettori. Risparmio Assicurato

Per tutti i lettori di Dog.it le migliori tariffe per viaggi vacanza o viaggi di affari

 

Leggi anche:

“Per me può anche morire”. La storia di Tesca, 41 kg di amore mai apprezzata dal suo umano

aggiornamenti

Bella si era persa durante il tornado, la sua famiglia la ritrova dopo 54 giorni

Monica Nocciolini

Ristoratore dal cuore tenero prepara un pasto per ogni cane randagio che si presenta al locale

Monica Nocciolini

Cane nel nastro adesivo come un bozzolo e abbandonato sul ciglio della strada, lo scorge un poliziotto

Monica Nocciolini

Pit bull con tre zampe aspetta con impazienza il suo umano per abbracciarlo

Michele Urbano

“Puoi lasciarti andare, sono qui con te”: gli ultimi istanti insieme tra una ragazza e il suo cane anziano

Monica Nocciolini