Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers

Storie

Il calvario di 7 cani: una vita nei trasportini, malati e senza pappa

Maltrattati, affamati, malati, segregati. Così la fondazione 30 Millions d’Amis ha trovato 7 cani fox terrier in un appartamento del Cher, in Francia. Gli operatori sono giunti fino a loro grazie a una segnalazione della direzione dipartimentale della protezione civile. I cani erano visibilmente trascurati. Il pelo annodato, le unghie troppo lunghe, magri fino a essere smunti, uno di loro aveva l’orecchio destro rotto, mentre un altro perdeva pelo attorno agli occhi e sul sederino.

In più il loro proprietario era solito tenerli rinchiusi in piccoli kennel, delle gabbie. A condividere la loro disgraziata sorte c’era anche un furetto albino di nome Charly, anche lui soccorso dalla Fondazione. Sì perché fortunatamente l’anziano proprietario degli animali non si è opposto a lasciarli affidati agli operatori. I cagnolini hanno ritrovato la salute e la serenità nel rifugio dell’associazione. Malgrado il loro doloroso passato, non portano rancore all’essere umano, al contrario.

Moustique, 5 anni, fa le feste a tutti. Pepette, di un anno più giovane, è tutta gioia e vitalità. Nesquick, poi, 4 anni, è adorabile con quanti lo accudiscono, mentre Polux e Nola sono un pochino più timidi. A loro servirà qualche tempo per ritrovare fiducia nelle persone. I più vecchietti sono Dab e Gaspard, 8 e 10 anni. Loro non sognano altro che di trovare una famiglia che li riempia di tenerezza e amore.

Leggi anche:

Abbandonato tra i rifiuti cucciolo di poche settimane. “Il cestino era la mia cuccia”

dogitpanel

Mollato in canile dopo 11 anni in famiglia, lui piange disperato ogni notte

Monica Nocciolini

Smunti e malati, blitz dei carabinieri salva 34 cani maltrattati

Monica Nocciolini

Io e Daisy, diario di una vita insieme. Pronti? Usciamo? Usciamo! …No, aspet…! (capitolo 14)

dogitpanel

Cane paralizzato abbandonato in discarica con le zampe legate

Monica Nocciolini

Orsi nella tenda dei turisti, interviene il cane (ma non è credibile…)

Monica Nocciolini