Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers
Storie

Abbandonato durante il lockdown, il cane Libero salvo per miracolo

Negli occhi la delusione e lo sconcerto dell’abbandono. Nel corpicino i segni della fame e della sete a cui era stato condannato da chi lo aveva lasciato solo in un cortile sconosciuto. Così i volontari Oipa hanno trovato un cagnolino a Campli, in provincia di Teramo, grazie alla segnalazione di un passante.

L’uomo ha notato il piccolo in condizioni estreme, tutto pelliccia e ossa, ed ha allertato i soccorsi. Quando i volontari hanno raccolto quel mucchietto d’ossa non avevano molte speranze di salvarlo. Lo hanno però chiamato Libero, in segno della sofferenza da cui ormai era stato sollevato. Privo di microchip, è stato impossibile risalire a chi lo aveva ridotto in quello stato.

Adesso il cucciolo viene nutrito, idratato, coccolato… il veterinario lo ha trovato anemico e con una forma di cheratocongiuntivite che lo aveva reso quasi cieco. Ma il cagnolino adesso sta meglio. Ha combattuto come un guerriero in miniatura e ce l’ha fatta.

Ora che le adozioni sono state sbloccate, da Oipa guardano con fiducia al suo futuro, magari in una famiglia che ami questo cagnolino seriamente e lo aiuti a superare il trauma vissuto. Tra un paio di mesi il piccino sarà tornato bene in forze e allora sarà pronto.

Leggi anche:

Io e Daisy, diario di una vita insieme. Il rapporto con i bambini (capitolo 12)

dogitpanel

Campione del SuperBowl paga l’adozione a 100 cani di un rifugio

Monica Nocciolini

Pugnalato per 29 volte, il cane Gucci terrorizzato dagli uomini

Monica Nocciolini

Cagnolina paralizzata rivede dopo sei mesi il suo umano, di ritorno da una missione militare e va in visibilio

dogitpanel

Ore a vegliare la sua mamma morta avvelenata. La storia del cane bassotto Alino

Monica Nocciolini

Adottano un cucciolo in un rifugio, ma dopo quasi un’ora tornano indietro

dogitpanel
error: © copyright dog.it