Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers
Notizie

Seviziò e uccise il cane Pilù, via al processo senza sconti

sconti di pena né messa in prova, ammissione di uno stuolo di parti civili e udienza aggiornata al 12 maggio 2021. Questo l’esito dell’avvio del processo nei confronti di Gaetano Foco, 31 anni, accusato di aver torturato e ucciso il cane Pilù, una femmina di pinscher nano. I fatti risalgono al maggio 2015 e furono oggetto di un video tremendo, pubblicato sui social dallo stesso Foco. Pilù era la cagnolina della sua ex suocera.

Nel video si vede la povera bestiola sbattuta ripetutamente contro il muro, violentata con un pennarello e costretta a subire violenze, ingoiare sostanze tossiche, alcolici e persino detersivi. La figlia della proprietaria di Pilù, ex fidanzata dell’imputato, scoprì la verità solo quattro mesi dopo l’orribile morte del cane. Riferì ai media che quel giorno trovò Pilù agonizzante senza capirne il motivo. Poco dopo il cane si spense. La dura realtà venne a galla solo con la diffusione del video sui social.

Subitò montò l’indignazione generale, con manifestazioni a Pescia – città teatro della vicenda – e una battaglia di querele e controquerele tra gli animalisti e lo stesso Foco. Adesso, dopo un primo slittamento dovuto al lockdown, ecco il via al processo presso il tribunale pistoiese. La giudice Daniela Bizzarri ha respinto la richiesta di patteggiamento della pena avanzata dal difensore dell’imputato, assente in aula. Allo stesso modo, ha detto no alla possibilità di messa alla prova dell’imputato.

Ammesse le parti civili che ne avevano fatta richiesta, ovvero le associazioni animaliste Lega Nazionale per la difesa del cane, Oipa, Liv Toscana, Leal Lega antivivisezione italiana, Rifugio onlus di Lamporecchio, Animalisti italiani onlus, Enpa, Lida Firenze.

Leggi anche:

Chihuahua ucciso: uomo condannato a due anni di prigione

Giuseppina Russo

Ultima moda di Natale? Cane in affitto per poche ore

dogitpanel

“Volpi disadattate, abbattiamole tutte”: lo dispone il sindaco di Nova Ponente

Monica Nocciolini

Il talento all’amicizia nei cani non si impara, è innato. Lo dice la scienza

Monica Nocciolini

Cani eroi: le cronache sono piene di storie vere e commoventi…

Giuseppina Russo

Guerra Ucraina – Russia, Save The Dogs alla frontiera di Isaccea per portare aiuto ai profughi con animali

dogitpanel
error: © copyright dog.it