Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers
Notizie

Yulin, la Cina non ferma il Festival della carne di cane. L’orrore è servito


Niente: sulla scorta dell’emergenza coronavirus la Cina pareva voler introdurre il divieto di consumo alimentare di carne di cane e invece no. Da ieri domenica 21 ha riaperto i battenti l’annuale Festival della carne di cane di Yulin, contro cui si battono storicamente gli animalisti di ogni parte del pianeta, Cina compresa.

Quella di includere i cani tra gli animali da consumo è un’antica tradizione cinese. Nelle scorse settimane, però, dopo quanto accaduto al mercato di Wuhan col salto di specie che parrebbe responsabile dell’evento pandemico che affligge il mondo, Pechino aveva invitato a considerare i cani come compagni di vita e non come bestiame.

Il sospiro di sollievo è durato poco. Ieri gli attivisti hanno salvato diversi cuccioli trovati in vendita al mercato alle porte di Yulin e filmato alcune macellazioni di cani. Ogni anno, in occasione di questo festival, sono centinaia i cani prelevati dalle strade con reti simili a quelle da pesca. Molti vengono anche rapiti da giardini e case private per poi finire nelle cucine degli organizzatori del Festival.

Le migliori tariffe per i nostri lettori. Risparmio Assicurato

Per tutti i lettori di Dog.it le migliori tariffe per viaggi vacanza o viaggi di affari

 

Leggi anche:

“Basta canile per Jake… me lo ha detto Beau”: dopo il lutto, Tiziano Ferro adotta un altro cane

Monica Nocciolini

Gatti neri, topolini, pipistrelli e galline trionfano al “Mi fa un baffo il gatto nero”, il festival pet friendly contro pregiudizi e luoghi comuni

dogitpanel

Il cane va operato, Fedez fa una donazione e gli salva la vita

Monica Nocciolini

Adotta Zeno, cucciolo stupendo che attende “il suo turno” pazientemente

Stefania Di Carlo

Abbandonare il cane: un numero di telefono come ultima chance

Giuseppina Russo

Adozione urgente per questo cane rimasto solo nel box

aggiornamenti