Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers
Notizie

Yulin, la Cina non ferma il Festival della carne di cane. L’orrore è servito

Niente: sulla scorta dell’emergenza coronavirus la Cina pareva voler introdurre il divieto di consumo alimentare di carne di cane e invece no. Da ieri domenica 21 ha riaperto i battenti l’annuale Festival della carne di cane di Yulin, contro cui si battono storicamente gli animalisti di ogni parte del pianeta, Cina compresa.

Quella di includere i cani tra gli animali da consumo è un’antica tradizione cinese. Nelle scorse settimane, però, dopo quanto accaduto al mercato di Wuhan col salto di specie che parrebbe responsabile dell’evento pandemico che affligge il mondo, Pechino aveva invitato a considerare i cani come compagni di vita e non come bestiame.

Il sospiro di sollievo è durato poco. Ieri gli attivisti hanno salvato diversi cuccioli trovati in vendita al mercato alle porte di Yulin e filmato alcune macellazioni di cani. Ogni anno, in occasione di questo festival, sono centinaia i cani prelevati dalle strade con reti simili a quelle da pesca. Molti vengono anche rapiti da giardini e case private per poi finire nelle cucine degli organizzatori del Festival.

 

Ti è stata utile questa lettura?

 
Le opinioni dei nostri lettori sono importanti per noi. Se hai ritenuto interessante questa lettura, ti invitiamo a darci un voto semplicemente cliccando sulle stelle che seguono.
 
5 / 5 (2 voti)

Leggi anche:

Minacce telefoniche contro i cani della zona, panico a Trieste

Monica Nocciolini

Lutto in casa Hamilton, il campione dice addio alla sua cagnolina Coco

Monica Nocciolini

Una zampa sul red carpet, arriva il Dog Film Festival

Monica Nocciolini

“18 anni di amore puro”: Michelle Pfeiffer piange il suo cagnolino

Monica Nocciolini

Cani e proprietari a sei zampe incontro al diabete

Monica Nocciolini

Catena, digiuno, coda mozzata: cane torturato nel Riminese

Monica Nocciolini
error: © copyright dog.it