Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers
Notizie

Due cani uccisi nella notte, erano i beniamini dei bimbi. Incubo avvelenamenti a Castelvetrano

Due cani uccisi nella notte di Castelvetrano accendono l’incubo avvelenamenti. I due quattro zampe, due meticci regolarmente microchippati, sterilizzati e accuditi da famiglie del posto, erano le mascotte dei bimbi della zona. Vivevano in stato di libertà, erano quelli che la legge chiama ‘cani di quartiere‘.

Nuvola e Salvatore, questo il nome dei due cani, sono stati trovati esanimi l’altra mattina nei pressi di un condominio dove avevano trovato riparo per la notte. Il sospetto è che siano stati avvelenati. Sui loro corpi stanno conducendo accertamenti all’Istituto Zooprofilattico di Palermo, intanto le autorità locali passano al vaglio le testimonianze.

La notizia del ritrovamento è stata diffusa tramite Facebook dalla sezione locale dell’Ente di protezione animali, Enpa. Nuvola era affetta da leishmaniosi, ma era seguita e di certo non è stata la malattia a ucciderla. Per di più, non certo assieme al suo compagno.

“Tanto dolore e tanta rabbia. Non c’è altro da aggiungere”, scrive Enpa Castelvetrano nel suo post invitando chi accudisce i cani della zona a prestare massima attenzione, perlustrando in cerca di esche killer. Anche da parte del Comune di Castelvetrano è giunta via social una dura condanna per l’accaduto.

Tanto dolore e tanta rabbia. Non c’è altro da aggiungere. Alla luce di queste atrocità, preghiamo chiunque si prenda…

Pubblicato da Enpa Castelvetrano – TP su Mercoledì 1 luglio 2020

Leggi anche:

Crisi Russia – Ucraina, autorizzato l’ingresso in Italia di animali senza documentazione

dogitpanel

Adoperare il cane per la prevenzione della peste suina

Giuseppina Russo

Gerico ed Efres finanzieri a quattro zampe, i cani scovano pusher e droga

Monica Nocciolini

Tristi o felici? Il cane lo sa. Lo dice la scienza

Monica Nocciolini

Disperso sui monti da due mesi, Red è vivo e torna a casa

Monica Nocciolini

Cani murati vivi da 15 giorni senza cibo nè acqua, salvati dai soccorritori: “Mai vista tanta cattiveria”

dogitpanel
error: © copyright dog.it