Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers
Cura Curiosità Storie

Affido temporaneo del cane: attenzione al reato di abbandono…

Noi siamo convinti che chi decide di prendere un animale debba farlo per sempre, e a prescindere dalla stagione.

Quindi parteggiamo per le vacanze con cane al seguito.

Anche perché non è detto che decidere di affidarne temporaneamente le cure ad un parente o amico, sia abbastanza.

Se ad esempio l’animale non viene trattato in modo adeguato e soffre dei patimenti, è il padrone ad essere ritenuto responsabile.

Il reato attribuitogli è quello dell’abbandono.

Così ha stabilito la Cassazione.

Vediamo dunque cosa accade se l’affido temporaneo del cane non va come dovrebbe…

Affido temporaneo del cane: i dettagli della vicenda

Prima di andare in vacanza affidando Fido a terze persone, siano esse amici, parenti o personale di strutture ad hoc, bisogna sincerarsi in maniera scrupolosa gli incaricati lo custodiscano con premura.

In caso contrario si rischia un’ammenda che può arrivare fino a 10mila euro e un’accusa di abbandono di animale.

È quanto accaduto ad una signora di Ivrea, che ha visto respingere il suo ricorso alla pena del pagamento di una multa di 1.500 euro, per avere abbandonato i suoi tre animali (cani e gatti) durante le vacanze estive.

La donna tentava di discolparsi asserendo di averne affidato le cure a una conoscente.

Quest’ultima, non potendosene occupare a tempo pieno, ha delegato a sua volta i figli minorenni.

Questi rimpalli hanno determinato una situazione di scarsa igiene, con presenza di deiezioni sul pavimento, una lettiera satura e una ciotola dell’acqua stagnante e sporca.

Proprio queste condizioni di incuria hanno determinato la sanzione.

Abbandonare un cane o un gatto– spiegano i giudici- è anche lasciarlo in situazioni di privazione di cibo, acqua e luce o in precarie condizioni di salute, di igiene e di nutrizione”.

I togati hanno altresì precisato che condizioni ambientali inadeguate producono non solo gravi sofferenze fisiche agli animali, ma anche psicologiche.

Questo ovviamente non significa che non si possa optare per un affido temporaneo del cane in caso di necessità, ma solo che bisogna prestare molta attenzione alle persone che si decide di incaricare… proprio come facciamo per i nostri figli, quando scegliamo con cura le maestre che dovranno occuparsi della loro formazione.

 

Ti è stata utile questa lettura?

 
Le opinioni dei nostri lettori sono importanti per noi. Se hai ritenuto interessante questa lettura, ti invitiamo a darci un voto semplicemente cliccando sulle stelle che seguono.
 
3 / 5 (1 voti)