Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers
Storie

A 15 anni perde la vita scansando un cagnolino in bicicletta


Amava i cani, lo scriveva sui social. E lo ha dimostrato fino all’ultimo respiro. Michele Santoro, 15 anni, è morto cadendo dalla sua bicicletta mentre sterzava per scansare un cagnolino. Per non fargli male. Il ragazzino stava pedalando in una strada di Montella, in Campania, quando un cane gli si è parato davanti. Non ci ha pensato due volte: ha sterzato per non colpirlo, ma è stato sbalzato dal sellino della sua bici sbattendo violentemente la testa.

Quando i soccorritori del 118 sono arrivati sul posto il suo cuore non batteva più. Lunghi i minuti per rianimarlo, poi la corsa all’ospedale di Avellino con la speranza che Michele sopravvivesse. Non è stato così. Le sue condizioni si sono aggravate nel giorno di Santo Stefano 2020, e dopo altri due giorni il quindicenne è spirato. Una settimana, l’agonia in rianimazione dove il giovane è rimasto intubato.

I carabinieri stanno indagando per ricostruire in dettaglio la dinamica del tragico incidente. Hanno acquisito le immagini delle telecamere attive lungo quella strada e capire se il cane sopravvissuto grazie al sacrificio di Michele fosse un randagio o un cane di proprietà sfuggito al suo umano.

Intanto, il 30 dicembre 2020, si sono svolti i funerali. Lo strazio della famiglia è stato quello dell’intera comunità, che ha seguito la funzione dalla piazza antistante la chiesa nel rispetto della normativa anti-Covid tra palloncini e fiori bianchi.

Le migliori tariffe per i nostri lettori. Risparmio Assicurato

Per tutti i lettori di Dog.it le migliori tariffe per viaggi vacanza o viaggi di affari

 

Leggi anche:

Neonato sepolto sotto la neve. Cane rischia la sua vita per tenerlo al caldo per due giorni

Michele Urbano

Titus, il pitbull che sembra un ghepardo

aggiornamenti

Il cane nasce senza un piedino, lo abbandonano in una scatola da scarpe

Monica Nocciolini

I suoi due cani sono sotto la scrivania, e lui conduce il TG. Lo scatto riguarda il giornalista Enrico Mentana

Michele Urbano

“Il naso umido del cane guida Salty mi ha salvato dall’inferno dell’11 settembre”

Monica Nocciolini

“I miei occhi non vedono, ma riesco e percepire l’amore intorno a me”. Romeo, cucciolo cieco cerca casa

Michele Urbano