Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers
Storie

Un cane tra gli escrementi e senza cibo nell’arca di Noè degli orrori

Solo tra gli escrementi, senza nulla da mangiare e la necessità di trovare ogni giorno qualcosa da mettere in pancia in quel posto desolato e sudicio. Così i carabinieri hanno trovato un cane di media taglia all’interno di una autentica arca di Noè degli orrori il cui proprietario è stato denunciato. I militari sono giunti a quel posto a fine agosto 2021 durante un controllo, eseguito con il personale del servizio veterinario della Asl e con la polizia municipale nel Trapanese.

Nel terreno oltre al cane hanno trovato 5 cavalli, 6 ovini, 15 papere, 45 conigli e 10 galline. Il cane e gli altri poveri animali erano tenuti in una stamberga, in condizioni igienico sanitarie talmente precarie da risultare inesistenti. Le bestiole erano abbandonate a loro stesse, costrette a trovare ogni giorno qualcosa da poter mangiare.

Non semplice, visto che vivevano tra i mucchi dei loro stessi escrementi. I carabinieri li hanno liberati e posti sotto sequestro, così come l’intera area. Hanno anche denunciato il proprietario, 73 anni, per maltrattamento e abbandono di animali.

Leggi anche:

Corre corre nel bosco, poi il cane resta intrappolato in una buca sotto terra

Monica Nocciolini

Thiago, il bambino che sfama e lava i cani randagi per aiutarli a farsi adottare 

dogitpanel

Il cucciolo cade nel catrame, la sua mamma chiede aiuto a due bambini

Monica Nocciolini

Abbandonano i cani in un dirupo per condannarli, ma la vita decide altrimenti

Monica Nocciolini

Abbandonate sotto il sole di Ferragosto, tre cagnoline morte in poche ore

Monica Nocciolini

Cani randagi salvano una neonata abbandonata, tirandola fuori dalla fognatura e allertando i passanti

dogitpanel