Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers
Storie

Test, esperimenti, e poi… il cane Nate fuori dall’incubo laboratorio

Che ci faceva un siberian husky sale e pepe in giro per le strade dell’assolata California? E’ li che i volontari del Beagle Freedom Project hanno trovato il cagnolone che oggi si chiama Nate. Soccorso e portato in rifugio. Era il 2015, e sulle prime Nate appariva in perfetta forma.

Ma dopo il salvataggio, quando gli operatori hanno tentato di ricostruirne la storia, si sono trovati dinanzi a una dolorosa verità: Nate era un cane da laboratorio. Era destinato a esperimenti e test. Chi se ne era occupato, anche per strada, riferiva di disturbi del comportamento che adesso si spiegavano.

Veterinari e specialisti ce l’hanno messa tutta per guarire Nate dalle ferite dello spirito, più che del corpaccione pelliccioso. Il cane è stato collaborativo nel percorso di recupero e oggi sta meglio. I suoi disturbi sono un ricordo. Per lui il presente è in famiglia: la prima richiesta di adozione per lui è subito andata a buon fine. E oggi Nate è un cane felice.

Leggi anche:

Il cane si allontana durante la passeggiata, quando torna è in fin di vita

Monica Nocciolini

Maya, la cagnolina che in tutta la sua vita ha conosciuto solo il canile, cerca una vera famiglia

dogitpanel

L’arca di Noè della disperazione, 90 tra cani e gatti salvati dall’allevamento abusivo

Monica Nocciolini

A nanna! Tutti pazzi per i cuccioli che fanno il pisolino all’asilo

Monica Nocciolini

Il cane senza zampe sale in cattedra per i bimbi fragili. E ora per lui si cercano le protesi

Monica Nocciolini

Cagnolina vive nascosta in una scatola per scarpe perchè si vergogna di non avere una zampa

dogitpanel
error: © copyright dog.it