Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers
Storie

Suonano alla porta alle 3 del mattino: è il cane fuggito per lo spavento dei fuochi d’artificio

Le 3 del mattino. Suonano alla porta. E’ il cane Rajah che fa ritorno a casa dopo che alcune ore prima era fuggita, terrorizzata dall’esplosione di un fuoco d’artificio. I suoi proprietari erano nel panico, ma anche il soprassalto della scampanellata notturna non è stato da meno. Tutto dimenticato, ovviamente, per la gioia di poter riabbracciare l’adorata quattro zampe.

Per i cani gli spettacoli pirotecnici e più in generale i ‘botti’ sono uno stress importante. Non è raro che in preda al panico si diano alla fuga e si smarriscano. Spesso muoiono. Rajah, 18 mesi, giocava tranquilla nel giardino di casa sua con l’altro cane di casa intorno all’ora di cena a Greenville, nella Carolina del Sud.

A esplodere il razzo è stato un vicino. Udito il primo scoppio la proprietaria, Mary Lynn, è uscita a controllare i cani. Troppo tardi per Rajah, che era già scomparsa. L’appello su Facebook, le ricerche. Poi la scampanellata più attesa. “Siamo felicissimi che Rajah sia tornata a casa”, scrive Mary in aggiornamento all’appello di ricerca. Quando la cagnolina abbia imparato a suonare il campanello nessuno lo sa.

UPDATE: she’s safe at home now. Thank you so much for helping and sharing. We are so grateful and are so happy to have…

Pubblicato da Mary Lynn Whitacre su Domenica 27 giugno 2021

 

Ti è stata utile questa lettura?

 
Le opinioni dei nostri lettori sono importanti per noi. Se hai ritenuto interessante questa lettura, ti invitiamo a darci un voto semplicemente cliccando sulle stelle che seguono.
 
5 / 5 (1 voti)
error: © copyright dog.it