Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers
Storie

Sul ciglio dell’autostrada in un sacchetto, cuccioli salvati dagli uomini dell’Anas

Potevano essere investiti. O morire soffocati nel sacchetto in cui erano stati rinchiusi. O cedere agli stenti e alla fame. Invece per un’intera cucciolata è arrivato il miracolo di Pasqua: sono stati individuati e soccorsi dagli operatori Anas, in barba a chi li aveva abbandonati sul ciglio dell’autostrada A2 “del Mediterraneo” all’altezza di Tarsia, nel Cosentino.

I cagnolini sono grandi quanto il palmo di una mano. Hanno pochi giorni. Gli occhietti non sono nemmeno ben sicuri di essere aperti. Delle polpettine a quattro zampe. Eppure chi li ha abbandonati in quella situazione quasi senza speranza non ha avuto pietà.

Ne hanno invece avuta i cantonieri Salvatore Palermo, Cosimo Algeri, Salvatore Pedace e Mario Pirrone che hanno visto la busta muoversi e si sono fermati, scoprendo la tenera fagottata di cuccioli. I cagnolini sono tutti in salvo: uno di colore nero, tre color miele, come testimoniano le foto diffuse proprio da Anas per sensibilizzare contro gli abbandoni. I cuccioli sono minuscoli, e ancora avranno bisogno di cure da neonati prima di poter essere adottati da una famiglia.

 

Leggi anche:

Cagnolino viene sbattuto fuori di casa. Resta davanti all’uscio per giorni ad aspettare che i suoi umani lo facciano rientrare

dogitpanel

Quando l’abbandono dei cani diventa uno spunto educativo per gli umani

Giuseppina Russo

La prima volta a casa del San Bernardo abbandonato da cucciolo. 60 chili di tenerezza

Monica Nocciolini

Scaldano la macchina per il parto della loro cagnolina: ben otto cuccioli “sani e caldi”

dogitpanel

Il senza tetto ha un malore, il suo cane Marrom lo segue in ambulanza poi lo attende per giorni in ospedale

Monica Nocciolini

Passa 6 lunghi anni legata ad una catena poi accade che…

dogitpanel
error: © copyright dog.it