Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers
Storie

Settanta chili di cane, lo tengono chiuso in appartamento tra le feci e lui si ammala

Settanta chili di cane e lo tenevano chiuso in appartamento. Alla fine si è ammalato, il povero cane di razza Terranova salvato in provincia di Livorno dai carabinieri forestali della stazione di Venturina. I militari lo hanno individuato e raggiunto insieme a un veterinario che ha accertato le condizioni di salute compromesse del cagnolone.

Il grosso e mite quattro zampe era trattenuto rinchiuso in quello spazio angusto per lui, costretto a giacere tra i propri escrementi, senza poter uscire e privo delle cure necessarie. I carabinieri lo hanno sequestrato, e in questo modo hanno potuto mettere il cane in salvo. Lo hanno affidato al canile comunale, dove lo hanno trasferito i volontari dell’Enpa.

Il proprietario del povero cane, 50 anni, è stato segnalato all’autorità giudiziaria. Per lui l’accusa è di detenzione di animali in condizioni non compatibili con la loro natura e che producono gravi sofferenze. Si tratta di un reato previsto all’articolo 727 del codice penale ed è punito con l’arresto fino ad un anno o una ammenda che può arrivare fino a 10mila euro. Date le condizioni di degrado in cui hanno trovato l’alloggio, i carabinieri hanno suggerito di coinvolgere i servizi sociali locali.

Leggi anche:

Il cane si lanciò giù dal balcone per sfuggire all’abbandono, proprietario condannato

Monica Nocciolini

Musicista vende la sua chitarra: “Devo pagare l’operazione al mio cane investito”

Monica Nocciolini

Il cane e il ghepardo amici per la pelliccia scoprono insieme la neve

Monica Nocciolini

Muore il suo umano, per anni il cane si reca a messa la domenica

Monica Nocciolini

Un calcio al gatto e il tribunale lo condanna

Monica Nocciolini

Buttato via perché malato, prima di morire i volontari portano il cane Heart a rivedere il mare

Monica Nocciolini
error: © copyright dog.it